La star italiana Lorenzo Insigne firma un contratto con il Toronto Football Club

Il Toronto Football Club ha ufficialmente ingaggiato Lorenzo Insigne, assicurando la stella dell’attaccante italiano in una delle mosse più attese del club.

Insigne, che compirà 31 anni il 4 giugno, concluderà la sua attuale stagione con il Napoli prima di passare al Toronto FC con un contratto quadriennale dopo la scadenza del suo attuale contratto il 1 luglio.

Il team afferma che sarà aggiunto all’elenco come giocatore designato in attesa della sua accettazione da parte dell’ITC.

“Questo è un giorno storico ed emozionante per il nostro club”, ha dichiarato il presidente del club di Toronto Bill Manning. “Lorenzo è un giocatore offensivo di livello mondiale all’apice della sua carriera. È stato campione d’Europa con l’Italia e ha giocato sul palcoscenico più importante della sua carriera calcistica con il Napoli. Lorenzo ha il talento per cambiare gioco. Gioca con gioia e passione e i nostri fan e sostenitori adoreranno vederlo come parte della nostra squadra. »

Capitano del Napoli, l’acquisizione rappresenta un trapezio per una squadra di Toronto che cerca di tornare a vincere dopo una triste stagione 6-18-10 nel 2021.

L’italiano, originario del Napoli e che ha esordito in prima squadra con il Napoli nel 2009, ha un curriculum eccezionale.

Insigne ha iniziato per l’Italia nella finale di Euro 2020 vinta contro l’Inghilterra e ha segnato due gol nel torneo. Ha esordito con l’Italia nel 2012 e ha segnato 10 gol in 53 presenze, e ha giocato con la sua nazionale anche ai Mondiali 2014 e a Euro 2016.

Il TFC è stato anche legato al 28enne attaccante del Torino Andrea Belotti, un altro nazionale italiano il cui contratto scade quest’estate.

A cinque piedi quattro e 130 libbre, l’Insignia è piccola ma racchiude un pugno. Può giocare in attacco su tutto il campo, ma è spesso usato come ala sinistra dove può mettere a frutto il suo ritmo, le sue capacità con la palla e le capacità di battuta.

Campione nel 2017 e secondo nel 2016 e 2019, Toronto è arrivato 26° su 27 squadre lo scorso anno. La maggior parte degli abbonamenti della franchigia ha deciso di annullare le poche stagioni giocate a Toronto, posticipate a causa della pandemia e delle scarse prestazioni della squadra in campo.

Invece, stanno riponendo le loro speranze – e il loro investimento sui biglietti – nella stagione 2022.

– Con file di The Canadian Press.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.