Orgia dove si diffonde il vaiolo delle scimmie – Persone – Cultura

Negli ultimi giorni sono stati segnalati nuovi casi di vaiolo delle scimmie in tutto il pianeta. Finora questa malattia si trova principalmente nel continente africano.

I medici di tutto il pianeta lo hanno teorizzato Il virus si è diffuso in altri continenti grazie a una serie di grandi feste in Europa.

Continuare a leggere: (L’INS esclude casi sospetti di vaiolo delle scimmie in Colombia)

Sembra che il contatto sessuale abbia ora amplificato la trasmissione.

In Spagna, dove sono stati confermati almeno 30 casi di questo tipo di vaiolo, la maggior parte dei contagiati afferma di aver partecipato alla stessa festa nelle Isole Canarie. I tre casi in Italia corrispondono anche a coloro che hanno partecipato all’evento.

Dott. David Heymann, ex direttore delle emergenze presso l’Organizzazione Mondiale della Sanità, è uno di coloro che sostengono questa teoria della diffusione.

“Sappiamo che il vaiolo delle scimmie può diffondersi quando c’è uno stretto contatto con le lesioni di una persona infetta e sembra che il contatto sessuale ora abbia amplificato la trasmissioneil dottore ha spiegato all’Associated Press.

Questo sarà un cambiamento rispetto al comportamento del virus nell’Africa occidentale e centrale, dove la trasmissione avviene principalmente da animali come primati selvatici e roditori.

I partiti

L’obiettivo principale in Europa sono i due partiti principali. Il primo è nelle Isole Canarie in Spagna. È stato un evento del Gay Pride a cui hanno partecipato almeno 80.000 persone. La seconda parte è in Belgio e da lì il contagio si è diffuso in tutto il continente.

In Germania ci sono già quattro casi legati allo stesso incidente. Nel Regno Unito, quattro uomini che avevano il vaiolo delle scimmie si sono identificati come omosessuali.

Quest’ultimo ha portato le Nazioni Unite a fare appelli per evitare rapporti omofobici sull’epidemia del virus. L’agenzia delle Nazioni Unite per l’AIDS afferma che mentre “la stragrande maggioranza” dei casi si è verificata in uomini omosessuali, bisogna fare attenzione a non cadere nella stigmatizzazione.

“L’esperienza mostra che stigmatizzare la retorica può disattivare rapidamente le risposte basate sull’evidenza, innescare cicli di paura, alienare le persone dall’assistenza sanitaria, ostacolare gli sforzi per identificare i casi e incoraggiare azioni inefficaci e punitive”, conclude Matthew Kavanagh, direttore dell’agenzia delle Nazioni Unite per l’AIDS.

Più notizie

Raphy Pina, marito di Natii Natasha, condannato al carcere

La donna afferma di essere un portale galattico e parla una lingua straniera

Bill Gates fa previsioni sul vaiolo che si avvereranno

‘Senza seno non c’è paradiso’: questo è ciò che ha fatto oggi María Adelaida Puerta

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.