La guerra cecena come tappa importante. A metà degli anni ’90, è diventato chiaro che la Russia era incline a risolvere la crisi solo con la forza

All’epoca ho sentito da alcuni britannici ben informati che non c’era alternativa per la Gran Bretagna nella sua politica di integrazione europea se non seguire la Francia e la Germania, sebbene i politici britannici fossero riluttanti ad ammetterlo. Facevano affidamento su una certa intesa con la Francia contro una Germania “troppo federalista”, ma sapevano che la Francia non avrebbe mai combattuto contro la Germania perché capivano che se volevano “prendere” voti duri, dovevano “pagare” qualcosa per la Germania. – magari lavorando insieme più da vicino. SpolecnLui politica estera e di sicurezzaanche se ancora su base intergovernativa. Intergovernativo conferenza sarà lungo, “gli Stati membri condivideranno tra loro”. Quando si tratta di meccanismi decisionali, si tratta di. Il secondo e il terzo pilastro nell’attuale forma di lavoro intergovernativo stanno andando male o per niente. Gli spagnoli in particolare volevano raccogliere più fondi, ma la Germania si era già rifiutata di contribuire di più all’UE. In fondo nessuno vuole riformare la politica agricola. La Repubblica Ceca è generalmente considerata il paese più sviluppato, ma alcuni lo vedono soprattutto attraverso le osservazioni del primo ministro Klaus: ha lasciato un’impressione mista su Essen e ha “esagerato” alcune delle sue dichiarazioni. L’Unione Europea è molto sensibile ad essere “promossa” rispetto ai propri membri. Nel complesso, tuttavia, nonostante i suoi progressi, la Repubblica ceca non è ancora convinta di essere pronta ad aderire all’UE e pochi sanno cosa la Repubblica ceca abbia effettivamente promesso da quando è entrata a far parte dell’UE. Non è una buona notizia britannica.

Il giorno successivo, un altro britannico devoto, Alan Mayhew, mi ha avvertito che a Essen la strategia per i paesi CEE era stata deliberatamente adottata in anticipo. mtra governi conferenza UE e che la Germania ha svolto un ruolo importante. Tuttavia, la strategia era sorprendentemente quasi nulla per l’agricoltura. Come se non esistesse. Apparirà nello show più tardi. Gli Stati membri controllano da vicino la capacità dei paesi candidati di cooperare tra loro, che è una delle prove della loro preparazione per la vita futura nell’UE. Finora non abbiamo fatto bene. Preoccupano anche i segnali di rallentamento delle nostre riforme interne. L’ultima domanda di adesione di Ungheria e Polonia Commissione nessuno ha ancora iniziato a lavorarci. I negoziati non sono ancora iniziati fino a dopo mtra governi conferenza. Il “Libro bianco” porrà grande enfasi sul far funzionare le istituzioni competenti nel nostro paese. Non basta avere solo la legge, sarà una garanzia che la legge sarà applicata e fatta rispettare correttamente.

Ad un pranzo, l’ospite principale, il mio collega polacco, non solo ha sostenuto la buona immagine del suo paese in un ampio discorso e ha messo in risalto il campionato polacco rispetto ad altri paesi CEE in quasi tutti i modi. Tuttavia, ha spiegato che la Polonia “avrebbe bisogno di aiuto” per raggiungere l’UE, farebbe molto affidamento sull’afflusso di fondi agricoli e strutturali e in molti settori richiederebbe disposizioni transitorie per l’attuazione. ottenere. L’apparente sorpresa degli ascoltatori è stata causata dall’informazione che la superficie media delle colture agricole polacche oggi è di 5,5 ettari. Uno dei partecipanti al pranzo ha infine chiesto al relatore quali vantaggi speciali potrebbe ottenere l’UE dall’adesione della Polonia, dal momento che lui stesso li ha visti solo da parte polacca.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.