Il calciatore colombiano Yoreli Rincón lo rassicura sul suo stato di salute: “Sono ancora sotto sorveglianza, ma sto molto meglio”

Yoreli Rincón e parte della calma per la sua salute: “Sono ancora sotto sorveglianza, ma sto molto meglio”

Questa settimana, 5 dicembre, i calciatori colombiani Yoreli Rinconuna delle più alte rappresentanti del calcio femminile nel paese, spaventando i suoi fan e compagni di squadra Sampdoriail club italiano in cui ha giocato, dopo aver recitato in una partita agguerrita contro i rivali da Romache alla fine lo ha costretto a lasciare la partita.

E in una partita in cui la sua squadra ha perso 1-2, il 28enne Santander ha colpito la testa con un altro giocatore di football mentre era fuori a giocare a calcio, motivo per cui è stato portato in ambulanza al centro medico. . Secondo le prime informazioni, il giocatore ha perso conoscenza mentre andava in ospedale e la diagnosi iniziale lo era concussione.

Ora, dopo diversi test per determinare la gravità del colpo, Yoreli ha parlato con GolCaracol e ha commentato che, nonostante avesse deciso di continuare a giocare, l’impatto è stato così forte da lasciarlo assonnato e formicolio alle estremità.

Leggermente meglio ora, sono ancora sotto osservazione per un colpo alla testa, tuttavia, ho deciso di continuare a suonare, ma mi sento molto assonnato e mi formicolano le braccia.”, ha commentato al portale.

La vincitrice della Copa Libertadores con l’Atlético Huila Women nel 2018 ha anche detto di aver perso conoscenza in ambulanza durante il trasferimento al centro medico, commentando: “A fine partita sono caduto a terra in campo, mi hanno messo in ambulanza, non ricordo le parti perché mi sono addormentato in ambulanza per tre minuti, ho perso conoscenza

Rincón è ancora sotto sorveglianza e ricoverato in ospedale da domenica. Ora, nella conferenza, coglie l’occasione per rassicurare i suoi seguaci mentre commenta che si sente molto meglio.

Sono ancora sotto osservazione, ho dovuto riposarmi qualche giorno, ma ora va tutto bene, sto molto meglio“, afferma.

Va tenuto presente che, nella stessa domenica, il talentuoso centrocampista ha condiviso diversi post su Instagram Stories a sostegno del suo club in questo momento difficile. Il suo direttore tecnico, Antonio Cicontta, ha postato una foto che lo ritrae abbracciando il calciatore insieme al messaggio “Siamo con te” Lo stesso fa l’account ufficiale della Sampdoria Women’s.

Perché Yoreli è venuto nel calcio italiano?

In un’intervista della scorsa settimana al programma di intrattenimento Lo Sé Todo, su Canale 1, Yoreli ha condiviso alcuni dettagli della sua firma con la Samp.

Sono durato due anni, due stagioni all’Inter, ho imparato la lingua, mi sono adattato molto bene qui in Italia, infatti il ​​mio gioco piace molto a loro e ho iniziato a ricevere proposte molto interessanti, in particolare la proposta qui per la Samp, ho molto felice perché quella che ho visto finora è una città fantastica, sono più come una persona da spiaggia, da un paese caldo e questo mi motiva molto”, ha rivelato Rincón nella sua prima dichiarazione per il programma di gossip di Canale 1.

Il centrocampista ha anche commentato di sentirsi molto orgoglioso del percorso che ha percorso nella sua carriera calcistica, poiché è diventato un modello per centinaia di giovani che vogliono seguire le sue orme nel calcio femminile.

“Siamo stati su un percorso davvero interessante perché è stato bello poterci divertire, che già ti riconoscono almeno ‘oh lui è colombiano è così bravo’ in ogni caso, non perché sono un calciatore, ma atletica, ciclismo“, Ha aggiunto.

CONTINUA A LEGGERE:

Mariana Pajón e Anthony Zambrano, Atleti dell’anno 2021
Video: Juan Pablo Vargas è scoppiato in lacrime per il rigore che ha sbagliato in Millionaires vs. Tolima

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.