Qualificazioni Mondiali: Contando con l’Italia – “Rimasto al livello 60 anni fa” – CALCIO

La Coppa del Mondo si svolgerà senza l’Italia campione d’Europa – di nuovo!

La formazione Azzurra si è umiliata nei playoff di qualificazione contro gli outsider della Macedonia del Nord (0-1) e ora è fuori dal torneo invernale in Qatar.

Dopo di che, l’ex allenatore della nazionale Arrigo Sacchi (75) ha risolto spietatamente i problemi con il calcio italiano sulla “Gazzetta dello Sport”. È “culturalmente arretrato, nessuna nuova idea. Altri paesi si stanno sviluppando, siamo ancora dove eravamo 60 anni fa”.

Sacchi ha chiesto un netto ripensamento: “La colpa di questa situazione è almeno dei giocatori e dell’allenatore. Il problema è nel sistema. Il nostro settore giovanile è pieno di giocatori dall’estero che si comprano come frutta e verdura, il club deve molto , la squadra non ha vinto niente fuori dall’Italia e nessuno dice niente?” ha chiesto Sacchi, che ha raggiunto la finale di Coppa del Mondo con l’Italia nel 1994.

Riassunto Sacchi: “Siamo arretrati, e non solo nel calcio”.

Il 75enne ora spera in ampie riforme in Italia. Non è bastato il licenziamento del tecnico della nazionale Roberto Mancini. “Non dobbiamo attenerci ai vecchi schemi, non dobbiamo pensare di poter risolvere il problema scambiando le persone. L’approccio, l’idea deve cambiare”. Ha citato la Spagna come esempio positivo.

00:55

L’Italia è stata eliminata dal Mondiale
I tifosi della Macedonia del Nord festeggiano per le strade di Skopje

Fonte: SNTV

MOSTRANDO

Gerardo Lucchesi

"Esploratore hardcore. Fanatico della musica hipster. Studioso del caffè malvagio. Appassionato sostenitore della tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.