Il segreto italiano per dimagrire senza andare in palestra o morire di fame

Dicono che gli italiani siano gli europei più arroganti. Coloro che sono più interessati all’aspetto fisico e alla moda. Forse per questo (a causa della loro facilità di vista fisica) sono gli europei che hanno inventato uno dei metodi più semplici e seguiti al mondo per dimagrire. Questo è quello che chiamano”passeggiata“, o camminare in traduzione gratuita in spagnolo.

La tecnica è semplice: non importa cosa mangi. Non importa se sei pieno (a patto di non esagerare, ad esempio, con l’alcol, che già sai ha le calorie vuote più difficili da bruciare.r). Ciò che conta è sempre quello che fai dopo aver mangiato. Mai prima oa pranzo.

E tutto quello che devi fare dopo aver mangiato è camminare. In effetti, hai letto bene. Non ha più trucchi o misteri. Se vuoi perdere peso e farti operare il bikini in tempo per avere un bell’aspetto quest’estate in spiaggia o il tuo obiettivo è sentirti bene e dimagrire, dovresti abbandonare l’abitudine del pisolino spagnolo e sostituirla con le passeggiate italiane.

Dopo aver mangiato il corpo si attiva. Esso metabolismo anche. Ed è per questo che bruci più calorie. Controllare è facile. Prendi uno dei cinturini che controllano l’allenamento. Se inizi a camminare dopo un pasto con uno di questi dispositivi, noterai che il tuo cuore batte più velocemente ed entri nella cosiddetta zona “brucia grassi”.

Abbastanza per camminare circa 15 minuti al giorno dopo aver mangiato. Partendo dal presupposto che dopo colazione vai al lavoro e al lavoro ti muovi (altrimenti devi farlo) di circa 250 passi ogni ora e devi muoverti solo dopo pranzo e cena ed è semplice.

Per una dolorosa rassegnazione a un pisolino devi aggiungi 15 minuti di camminata dopo ogni cena. Camminare se mangi fuori è più facile. Alla fine della giornata, non devi far altro che tornare a casa tua. Quando si tratta di fare una passeggiata veloce mentre si cena a casa, è facile anche trovare delle scuse: se si hanno animali domestici, è opportuno portarli a passeggio e usare invece la spazzatura come scusa. Andare nella spazzatura dopo cena è civile (ricorda che questo è il momento in cui i rifiuti dovrebbero essere immagazzinati nella maggior parte delle città) e ti costringerà anche a muoverti.

Se anche tu vuoi aumentare l’efficacia di questo piccolo trucco, non devi far altro che salire le scale quando arrivi a casa.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.