Il biatleta norvegese Tandrevold se ne va

DLa biatleta norvegese Ingrid Landmark Tandrevold non gareggerà alle Olimpiadi invernali in Cina dopo essere crollata alla fine dell’inseguimento olimpico. Il 25enne lascerà il paese alla prossima occasione e salterà la staffetta della Norvegia, favorita al mondo, nella gara olimpica di mercoledì a Zhangjiakou. : “Infatti mi dispiace molto, il mio cuore è spezzato.”

Le immagini scioccanti persistono ancora il giorno dopo la persecuzione. Tandrevold puntava al bronzo nella gara di domenica, a un chilometro dal traguardo era ancora in corsa per una medaglia, ma poi non ha funzionato. Con le ultime forze, la 25enne si è trascinata attraverso il traguardo, crollando proprio dietro di lei e giacendo immobile nella neve ghiacciata di Zhangjiakou per momenti di sgomento.

Solo pochi minuti dopo è diventato chiaro: Tandrevold era sveglio e completamente esausto. Un supervisore norvegese e un italiano hanno dovuto trasportare un cacciatore di sci picchiato dalla zona del traguardo. “È stato uno dei miei giorni migliori fino a quando è diventato improvvisamente il peggiore”, ha detto Tandrevold. Ora il gioco è finito per loro.

“La mia salute è più importante per me”

“So che è una cattiva notizia per Ingrid. Ma a volte devi prendere decisioni del genere per proteggere la salute degli atleti”, ha detto il medico della squadra Lars Kolsrud. Tandrevold ha avuto lo stesso problema in passato come lo è ora con il gelo sulle montagne a nord-ovest di Pechino. Anche nello sprint olimpico ha esaurito le forze a quasi 1650 metri sul livello del mare, lo scorso inverno è svenuto anche all’Oberhof.

Con la staffetta norvegese, Tandrevold sarà uno dei favoriti assoluti dell’oro mercoledì (8:45 CET su FAZ live ticker per le Olimpiadi, su ARD e in Eurosport). “Non mi aspetto altro che competere con le migliori squadre. Ma la mia salute è più importante per me”, ha detto. Ora è stata sostituita da Karoline Knotten, che gareggerà nella staffetta insieme ai tre volte campioni olimpici Marte Olsbu Röiseland, Tiril Eckhoff e Ida Lien.

A casa, Tandrevold voleva una revisione approfondita e sperava in buone notizie. “Dobbiamo stare attenti. Ho solo 25 anni, quindi spero di avere molti più anni in questo sport”, ha detto.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.