Storia e ricetta di Garibaldi

Parlando di Garibaldi, ci riferiamo a uno dei cocktail italiani più classici. E uno dei più semplici di tutti. Bastano due ingredienti base per realizzarla e questo non è altro che Campari e spremuta d’arancia appena spremuta, più qualche extra che può fare la differenza e variare ogni volta a seconda di chi prepara la bevanda e dove.

Il segreto è che il succo d’arancia dovrebbe essere il più fresco possibile, idealmente spremuto nel bicchiere a quel punto. Altro elemento utile nella preparazione del Garibaldi è l’agitazione, che deve essere effettuata ad alta velocità e prima dell’aggiunta di ghiaccio, per ottenere una consistenza lucida, che normalizzi l’amarezza del liquore rosso italiano.

Storia

Nel 19° secolo, Giuseppe Garibaldi era un’importante figura militare e politica italiana e un eroe della Guerra d’Indipendenza italiana. Fu anche coinvolto nella guerra civile uruguaiana, insieme al Partito Colorado, che vinse. Ha ricevuto il soprannome di ‘Eroe dei Due Mondi’ per la sua presenza catalizzatrice in due importanti controversie, mentre per l’Italia è considerato un eroe nazionale.

In suo onore, la chiamarono una delle bevande più eleganti, senza sapere molto di più sulle origini della bevanda. Ma quello che tutti nel mondo dei bar e dei liquori sanno è che è tornato alla ribalta nel 2015, quando il pioniere Naren Young Dante New York presentò una versione straordinaria di se stesso, rendendolo uno dei migliori venditori della sua attività dell’epoca. E sai come si dice, se ha successo a New York, può avere successo ovunque.

Ricetta

ingrediente

  • 1 metro a nastro Campari

  • 4 cucchiai di succo d’arancia fresco

  • 1/5 cucchiaio di sciroppo di zucchero

Applicazione

  1. Metti del ghiaccio in un bicchiere highball.

  2. Aggiungere Campari, sciroppo di zucchero e succo e mescolare delicatamente.

  3. Guarnire con fettine d’arancia.

Consiglio: Garibaldi è una bevanda che si esalta abbastanza se gli dai un corpo ‘più grande’ e più denso. Per ottenere ciò, puoi agitarlo in uno shaker e aggiungere gli albumi agli ingredienti, come nel caso cocktail acido.

Fonte: esquire.com.gr

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.