Walt Disney ha i suoi piani per il metaverso

Mercoledì ha inviato un messaggio ai dipendenti per informarli di un nuovo lavoro: un manager che “supervisionerà la strategia di metaversione di Walt Disney”.

Mike White sarà il manager nominato. Non è un nuovo arrivato in azienda, era responsabile dell’esperienza e della piattaforma dei consumatori della Disney. Lavorerà con il team creativo della Disney per la sua nuova sfida lavorativa.

“Per quasi 100 anni, Walt Disney ha definito l’intrattenimento utilizzando la tecnologia moderna per rendere le storie più profonde e memorabili. Oggi abbiamo l’opportunità di creare un nuovo paradigma per il modo in cui gli spettatori vivono e interagiscono con le nostre storie”, ha affermato Bob Chapek, direttore della compagnia di media e film Walt Disney, sul metaverso.

Tuttavia, non ha rivelato ulteriori dettagli sulla visione dell’azienda del metaverso.

Meta e giochi epici

Altre società tecnologiche hanno grandi progetti con il metaverso. Ad esempio, l’anno scorso Facebook ha persino cambiato il suo nome in Meta, seguendo l’esempio dell’universo virtuale. Il creatore del social network più famoso, Mark Zuckerberg, crede che le persone si incontreranno nel metaverso, anche se si trovano dall’altra parte del pianeta. Il nuovo spazio virtuale è destinato anche alla presentazione di prodotti e servizi o al gaming.

Tuttavia, Zuckerberg ammette che Meta potrebbero volerci più di dieci anni per completare il proprio metaverso. Tuttavia, la prima parte dell’universo virtuale è già visibile, ad esempio il servizio Horizon Workrooms, che è fondamentalmente un ufficio per incontrare persone nel mondo virtuale.

Altre aziende, come lo studio di giochi Epic Games, hanno già le stesse ambizioni di Meta. Il suo capo, Tim Sweeney, aveva precedentemente annunciato che la sua visione era “significativamente diversa dalla visione di Facebook”. Questo nonostante il fatto che l’universo virtuale di Epic sarà costruito anche su un sistema di realtà virtuale. Sweeney non nasconde il fatto che i giochi e l’intrattenimento giocano un ruolo chiave nel suo concetto di metaversione.

Pertanto, è improbabile che le due società lavoreranno insieme per risolvere questo problema negli anni a venire. La situazione attuale è più simile a una corsa, come le potenze mondiali che combattono insieme nel secolo scorso.

Microsoft ha speso 1,5 trilioni

Anche Microsoft America ha i suoi piani per il metaverso, anche se sta ancora cercando di mantenere tutti i dettagli privati. Tuttavia, il lavoro nell’universo virtuale è stato confermato a metà gennaio, quando Microsoft ha annunciato l’acquisizione di Activision Blizzard per 68,7 miliardi di dollari (circa 1,5 trilioni di dollari).

“I giochi sono attualmente la categoria di intrattenimento più dinamica e coinvolgente su tutte le piattaforme e giocheranno un ruolo chiave nello sviluppo del metaverso della piattaforma”, ha affermato Satya Nadella, capo di Microsoft.

Marinella Castiglione

"Tipico risolutore di problemi. Incline ad attacchi di apatia. Amante della musica pluripremiato. Nerd dell'alcol. Appassionato di zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.