Undici arresti a Rodi e Santorini per falsificazione di documenti di viaggio

Hanno cercato di prendere voli per i Paesi Bassi, la Germania, la Francia, la Spagna e l’Italia.

Undici stranieri, accusati di possesso e uso di documenti di viaggio falsi, sono stati arrestati ieri (11 agosto 2022), in un aeroporto regionale dell’Egeo Meridionale nell’ambito di controlli mirati della polizia per impedire uscite illegali e contrastare il traffico di immigrati illegali. .

In particolare vengono catturati:

  • Dagli agenti di polizia del dipartimento di polizia dell’aeroporto di Rodi, due stranieri, che si sono recati all’aeroporto internazionale di Rodi e hanno utilizzato documenti di viaggio falsi, hanno tentato di salire a bordo di un aereo diretto ai Paesi Bassi.
  • Da agenti della sottodirezione della polizia di Thira, nove stranieri che si sono recati all’aeroporto internazionale di Thira e hanno utilizzato, per così dire, documenti di viaggio falsi, hanno tentato di imbarcarsi su voli diretti in Germania, Francia, Spagna e Italia.

I loro documenti di viaggio e le carte d’imbarco falsi sono stati confiscati.

Si segnala che la Direzione Generale del Servizio di Polizia per la Regione dell’Egeo Meridionale effettua la pianificazione operativa dei punti di ingresso-uscita (aeroporto e porto), con l’obiettivo di garantire un ambiente stabile e sicuro per i residenti, residenti e visitatori dell’isola . dall’Egeo Meridionale.

Fonte: skai.gr

Xaviera Violante

"Premiato studioso di bacon. Organizzatore. Devoto fanatico dei social media. Appassionato di caffè hardcore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.