Una star del rugby inglese muore di infarto mentre picchia la sua ragazza

corpo di Zia Ricky, ex campione inglese di rugby league, compare il 16 luglio in un albergo di Firenze. il suo fidanzato, Jennie Platt è stata trovata gravemente ferita accanto a lei. Il mistero aveva avvolto il caso fin dall’inizio, poiché erano stati ipotizzati diversi possibili scenari. Ora, tre settimane dopo, viene rivelato che l’atleta è morto per un infarto mentre prendeva un pestaggio incredibile sulla sua ragazza, finita in ospedale con ferite e ferite gravi.

Una fonte della polizia ha detto a ‘Mail Online’ che “l’uomo è stato trovato con una serie di tagli, lividi e altre ferite sul corpo, così come la donna, sebbene fosse più grave. ferita e l’uomo sembra avere una specie di esplosione“C’era molto sangue nella stanza e il team della scientifica ha lavorato lì da quando è stato trovato il corpo, mentre la donna è stata portata in ospedale per le cure.

Interrogatorio

I pubblici ministeri hanno dovuto aspettare più di una settimana per poter interrogare la donna gravità i feriti e il personale dell’hotel non sono stati in grado di fornire ulteriori informazioni sull’incidente quando hanno chiesto dalla polizia e dai media. Per questo motivo, quello che è successo rimane un mistero fino ad oggi.

L’avvocato della donna ha detto che dopo essere uscita dallo shock, Jennie aveva spiegato alla polizia che la notte in cui è morta, Ricky davvero fuori controllo e che l’aveva aggredita.

“Ricky ha sofferto di problemi di salute mentale di recente ed è stato in una grave recessione negli ultimi sei mesi”, ha aggiunto un amico di famiglia. “È stato dentro e fuori vari centri, e il viaggio era per cercare di rimetterlo in carreggiata, ma è finito in tragedia”, ha aggiunto la fonte.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.