Topolánek: A causa dell’invasione russa dell’Ucraina, la prossima estate deve essere affrontata a breve termine

Le condizioni per la stagione di riscaldamento devono essere note entro la fine di giugno, ha affermato. Secondo lui, la soluzione per la prossima estate è il riempimento massimo degli impianti di stoccaggio del gas, contratti di fornitura di riserve con fornitori di gas o commercianti statali che assicureranno volumi di sostituzione prima dell’estate. Secondo lui, c’è anche bisogno di un accordo intergovernativo in cui Germania e Polonia si impegnino a non trattenere i flussi di gas, anche se devono far fronte alle proprie carenze.

Secondo Topolánek, anche il gas naturale deve essere sostituito con quanti più combustibili possibili. Sarebbero inoltre appropriate deroghe ai limiti di emissione per l’uso di combustibili alternativi, come carbone o olio combustibile.

Secondo il rappresentante speciale per la sicurezza energetica del ministero degli Affari esteri Václav Bartuška, sarebbe più facile sostituire il petrolio russo che il gas naturale russo. La Russia ha fornito circa il 40 per cento del consumo di gas dell’UE l’anno scorso. Secondo lui, è impossibile sostituire un tale volume in un giorno, mese o anno.

I cechi, come altri paesi europei, volevano essere appassionatamente indipendenti dalla Russia dopo che il presidente russo Vladimir Putin aveva ordinato l’invasione dell’Ucraina. La dipendenza energetica dalla Russia è diventata un rischio per la sicurezza.

All’inizio di maggio, il primo ministro Petr Fiala (ODS) ha dichiarato dopo i colloqui con il cancelliere tedesco Olaf Scholz che la Repubblica ceca avrebbe negoziato con la Germania sull’uso congiunto di un terminale di gas naturale liquefatto (GNL), che il governo tedesco vuole costruire per ridurre energia. dipendenza dalla Russia.

Un altro punto importante dell’incontro è stato l’aumento della capacità di Fiala dell’Oleodotto Transalpino (TAL) che va in Germania e Austria da Trieste, Italia, dove le petroliere trasportano petrolio da tutto il mondo. La Cechia è collegata a TAL tramite la pipeline di prodotti IKL.

Franco Fontana

"Fanatico della musica amatoriale. Ninja dell'alcol. Piantagrane impenitente. Appassionato di cibo. Estremamente introverso. Nerd di viaggio certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.