Tech, la nuova star della serie TV

Intelligenza artificiale, avatar, big data… Le nuove tecnologie vengono utilizzate nell’intrattenimento.

In pochi anni, il pubblico si è trasformato in un famoso ghiottone. Capace di ingoiare ore di programma e chiedere di più. “Di più non basta mai“, osserva Frédéric Vaulpré, vicepresidente di Glance (Médiamétrie). Di conseguenza, la produzione dei contenuti funziona senza intoppi. La scorsa stagione sono state lanciate più di 6.650 nuove serie, con un aumento del 13% in cinque anni. Sulle piattaforme di streaming, il numero di nuovi drammi ha visto addirittura un balzo del 48%.

Se la narrativa rimane al centro dell’attenzione ed è ancora un pubblico di peso, è nell’intrattenimento che l’innovazione spicca di più. Al Mipcom è in corso a Cannes una mostra internazionale di programmi audiovisivi”,la nuova tecnologia è un argomento importante al giorno d’oggi, assicura Avril Blondelot, direttore dei contenuti di Glance. Apre nuove possibilità narrative e nuovi campi di sperimentazione anche se, per ora…

Questo articolo è riservato agli abbonati. Hai ancora il 77% da scoprire.

Coltivare la tua libertà è coltivare la tua curiosità.

Continua a leggere i tuoi articoli per il primo mese da 1€

Sei già iscritto? giuntura

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.