Si tiene in Italia la 132a sessione annuale del Consiglio d’Europa

Roma, 20 maggio (Prensa Latina) Il Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, ha presieduto oggi la 132a sessione annuale del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa nella città di Torino, organizzazione intergovernativa creata nel 1949 dal Trattato di Londra.

All’incontro, in cui l’Italia cederà la presidenza dell’ente semestrale all’Irlanda, hanno partecipato ministri degli Esteri di 46 paesi europei – di cui 27 dell’Unione Europea – ad eccezione della Russia, uscita dal Consiglio il 10 marzo scorso, sei giorni prima che l’organizzazione formalizzasse la sua espulsione per il conflitto in Ucraina.

L’incontro degli organi esecutivi dell’organizzazione consentirà lo scambio di opinioni sulle principali aree di interesse del Consiglio d’Europa e sull’attuale situazione politica, con particolare attenzione alla guerra in Ucraina, afferma un comunicato del Ministero degli Affari Esteri e Internazionale Affari. Cooperazione.

Alla luce della recente esclusione della Federazione Russa dall’organizzazione, sottolinea il testo, si rifletteranno sulle prospettive future e sul ruolo del Consiglio d’Europa, di cui Canada, Israele, Giappone, Messico, Santa Sede e Stati Uniti sono osservatori.

Riferendosi all’operato dell’Italia nell’ottavo semestre come presidente del Comitato dei Ministri, la nota evidenzia l’attuazione di azioni volte alla tutela dei beni culturali, dei diritti sociali, dello sport, del diritto alla salute, dell’emancipazione femminile, dei diritti dell’infanzia e dei diritti umani. promozione politica per i giovani.

Il programma degli incontri prevede una sessione di lavoro e l’atto di consegnare la presidenza di turno dell’Italia all’Irlanda, concludendosi, alle 14.30 locali, con una conferenza stampa congiunta con i ministri degli Esteri dei due Paesi e il Segretario Generale della Consiglio d’Europa, Marija Pejcinovi Buric.

cmq/fgg

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.