Serie A: SSC Napoli perde querela contro i bambini Diego Maradona – FOOTBALL INTERNATIONAL

Ritorno all’SSC Napoli!

La capolista italiana di Serie A ha perso una battaglia legale contro i cinque figli della leggenda del club Diego Maradona (✝︎ 60). La famiglia dell’idolo del calcio argentino ha citato in giudizio gli ex allenatori di Napoli e Maradona Stefano Ceci (52).

Motivo: si dice che il club abbia prodotto quattro diversi set di maglie con la somiglianza e le impronte digitali di Maradona senza il permesso dei suoi discendenti la scorsa stagione. Un totale di 6.000 copie dell’edizione limitata, che ha portato il Napoli a un fatturato di circa 900.000 euro. La metà è andata a Ceci.

Ingrandire

L’ex Napoli Lorenzo Insigne in una delle maglie di Maradona ad aprile

Foto: image alliance / Sportphoto24/Franco Romano

Secondo il quotidiano italiano La Repubblica, prima della morte di Maradona nel novembre 2020, Napoli e Ceci avevano firmato un accordo che consentiva al club di usare la faccia di Maradona. Si dice che Ceci abbia ricevuto 20.200 euro per questo. Tuttavia, la famiglia del campione del mondo 1986 non è mai stata d’accordo, e ora è stato dimostrato che aveva ragione.

Paolo Andrea Vassallo, giudice del Tribunale di Napoli, ha affermato che il contratto tra il club e il Ceci “è lesivo dei diritti ereditari della leggendaria famiglia del club”.

02:39

Questa è l’ultima affermazione!
La prestazione di Nagelsmann ha infastidito la stella del Bayern?

Fonte: IMMAGINE

In parole povere: il Napoli non può più utilizzare né produrre la maglia. Inoltre, i figli di Maradona hanno chiesto alla SSC Napoli di restituire l’utile al netto delle tasse della vendita – circa 450.000 euro.

Vassallo: “Maradona è un simbolo del calcio mondiale, riconosciuto in tutto il mondo. Il suo valore economico sembra molto importante, quasi inestimabile”.

Maradona (90 presenze e 34 gol con l’Argentina) è ancora legato all’SSC Napoli. L’argentino è diventato una superstar con l’Italia, realizzando un totale di 257 partite competitive dal 1984 al 1991 (115 gol, 61 assist). La leggenda del club del Napoli è morta il 25 novembre 2020 a causa di un infarto.

Gerardo Lucchesi

"Esploratore hardcore. Fanatico della musica hipster. Studioso del caffè malvagio. Appassionato sostenitore della tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.