Paura di 2 milioni di casi a causa di Omicron in Italia

L’Italia è preoccupata per le previsioni di Gimbe sulla diffusione della pandemia.

“L’aumento dei casi non ha portato ad un aumento del numero di pazienti ricoverati, ma con questo aumento del tasso di nuove infezioni, c’è il rischio che gli ospedali si riempiano.

Possiamo raggiungere due milioni di cittadini positivi”, ha affermato con un carattere distintivo il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Kartabelota.

“Il governo, con i suoi provvedimenti parziali, non ha saputo arginare la diffusione del virus”, ha detto a una radio di Roma.

Allo stesso tempo, sostiene il ritorno immediato della maggior parte dei cittadini al lavoro a distanza.

Il responsabile della Fondazione Gimbe ha sottolineato che in Italia si registrano in media 100.000 nuovi casi al giorno, mentre 1.200 pazienti vengono ricoverati in ospedale ogni 24 ore e 120 in terapia intensiva. Secondo la sua analisi, “anche se – con due milioni di casi – solo l’1% dei pazienti fosse ricoverato in ospedale, ciò significherebbe 20.000 posti letto occupati”.

Il Gimbe Institute of Sciences, che registra settimanalmente la pandemia del paese, ha riconosciuto che il vaccino ha ridotto i ricoveri ospedalieri, ma ha chiesto maggiori contatti faccia a faccia.

“Se decideremo di tenere aperte le scuole, dovremo sicuramente chiuderne altre, perché le scuole sono senza dubbio il luogo con una percentuale significativa di contagi”, ha concluso Nino Kartabelota.

Fonte: -ΜΠΕ

Segui Skai.gr su Google News
ed essere il primo a conoscere tutte le novità

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.