ONLINE: Putin è l’unico russo con cui si può negoziare la fine della guerra, dice Zelensky

Metropolitana a Kharkovche fino ad oggi fungeva da riparo dai bombardamenti, sarà nuovamente operativo dal 24 maggio. “Tutte le linee saranno di nuovo in funzione. Il trasporto in metropolitana funzionerà dalle sette del mattino alle sette del pomeriggio. L’intervallo non sarà lo stesso del tempo di pace. Il deposito è stato danneggiato durante i bombardamenti, quindi ci vorrà più tempo”, ha spiegato sindaco Ihor Trechov.

Il diplomatico russo all’Onu a Ginevra Boris Bondarev si dimette per protesta contro l’invasione dell’Ucraina. “Nei miei vent’anni di carriera diplomatica, ho visto cambiamenti nella nostra politica estera, ma non mi sono mai vergognato del mio Paese come il 24 febbraio di quest’anno”, ha scritto su LinkedIn. Ha definito l’invasione russa dell’Ucraina una guerra aggressiva.

Ha chiesto a Mosca il governo ad interim della regione di Kherson, insediato dalle truppe russealla Russia sul suo territorio fare base militare. “È necessario e garantirà la sicurezza della regione e della sua popolazione”, ha affermato Kiril Stremousov, governatore dell’amministrazione dell’occupazione, secondo l’agenzia statale russa RIA Novosti.

Reazione straniera

Il ministro dell’Economia tedesco Robert Habeck Lo dice L’embargo petrolifero russo “dentro”. Ha detto che alcuni paesi hanno ancora problemi con esso, come l’Ungheria. “Secondo me per una svolta trattativa succedere in pochi giorni“Ha aggiunto.

Venti paesi hanno annunciato un nuovo pacchetto per aiutare l’Ucraina a difendersi dall’aggressione russa. Secondo il segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin, dovrebbero includere anche armi più sofisticate. Secondo lui, la Danimarca fornirà all’Ucraina missili anti-nave Harpoon, mentre la Repubblica Ceca fornirà elicotteri, carri armati e sistemi missilistici. Italia, Grecia, Norvegia e Polonia forniranno quindi a Kiev sistemi di artiglieria e munizioni.

L’UE ha deciso di sostenere ulteriormente l’Ucraina con 500 milioni di EUR. La maggior parte sarà utilizzata per attrezzature militari, i restanti 10 milioni per dispositivi di protezione dell’esercito, kit di pronto soccorso e carburante.

Negli Stati Uniti si discute sul possibile ritorno delle truppe americane in Ucraina, ad esempio, per difendere l’ambasciata a Kiev. Tuttavia, secondo funzionari del governo, i negoziati sono in corso al piano di sotto e il Ministero della Difesa non ha ancora un’agenda del genere. “Qualsiasi ritorno delle truppe americane in Ucraina richiederà in definitiva un decreto presidenziale”, ha affermato Mark Milley, presidente dell’organo consultivo del presidente Biden.

L’orrore in nome del filtraggio. La Russia classifica brutalmente gli ucraini, i sospetti devono andare al campo

Secondo il primo ministro giapponese Fumio Kishida, la guerra ha sottolineato la necessità di una regione indo-pacifica libera e aperta. “L’invasione russa dell’Ucraina ha sostanzialmente messo a repentaglio i principi racchiusi nella Carta delle Nazioni Unite. Non dovremmo mai permettere che qualcosa del genere accada nell’Indo-Pacifico. Date le dure realtà di oggi, è imperativo unirci”, ha affermato.

La Turchia ha presentato un elenco di condizioni per sostenere l’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO. Secondo Ankara, la Svezia deve fornire assicurazioni che porrà fine al sostegno politico e finanziario alle organizzazioni curde che la Turchia considera terroristi. Allo stesso tempo, ha chiesto la revoca delle sanzioni svedesi contro la Turchia. L’ultima condizione è la cooperazione globale nella lotta al terrorismo. La Turchia è attualmente l’unico paese che si oppone all’adesione dei due paesi all’Alleanza Nord atlantica.

Vittime civili

Secondo il quartier generale ucraino “Jih”, una scena minacciosa si è verificata nella regione di Mykolaiv. Secondo la parte ucraina, l’esercito russo ha diretto i civiliche ha cercato di scappare dalla lotta, al campo minato. I sopravvissuti devono essere fucilati. Le auto civili e i cadaveri dei morti lo hanno dimostrato. I danni ai veicoli, secondo il quartier generale, indicano che sono stati distrutti nel campo minato e durante i bombardamenti. Secondo quanto riferito, tra i morti c’erano anche due bambini.

Secondo l’ONU, sono morti dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina quasi quattromila civili. L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani ha affermato che 3.930 persone sono state uccise, inclusi 257 bambini, e altre 4.532 sono rimaste ferite. Tuttavia, l’Ufficio sottolinea anche che il vero pedaggio potrebbe essere molto più alto.

Franco Fontana

"Fanatico della musica amatoriale. Ninja dell'alcol. Piantagrane impenitente. Appassionato di cibo. Estremamente introverso. Nerd di viaggio certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.