Non ci sarebbe offerta migliore per l’Iran per le sue armi nucleari…

“Non ci può essere proposta migliore per l’Iran” in merito a un possibile accordo sul programma nucleare di Teheran, ha affermato oggi il ministro degli Esteri francese Catherine Colonna a margine dell’Assemblea generale dell’Onu a New York.

Il ministro non ha escluso la possibilità di un colloquio tra il presidente francese Emmanuel Macron e il suo omologo iraniano Ebrahim Raishi a New York. “Vedremo cosa succede questa settimana”, ha detto ai giornalisti. Tuttavia, “La finestra di opportunità sembra chiudersi di nuovo presto” per un accordo, ha aggiunto Colona.

“Continuiamo a ripetere (…) che non ci può essere proposta migliore per l’Iran” e “spetta a Teheran prendere una decisione”, ha proseguito.

In un’intervista alla rete televisiva statunitense, Raisi ha detto domenica di volere un accordo “buono e giusto”, chiedendo “garanzie”.

Colonna ha presentato le priorità diplomatiche della Francia alla 77a Assemblea Generale delle Nazioni Unite tenutasi “contro una situazione molto grave”, a causa della guerra in Ucraina.

Il capo della diplomazia francese ha parlato oggi con il suo omologo russo, Sergei Lavrov, della situazione nella centrale nucleare di Zaporizhia. Ha detto che Macron terrà una riunione di lavoro mercoledì per stabilire una zona sicura intorno alla centrale nucleare, con il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica e il primo ministro ucraino.

Colonna incontrerà anche colleghi provenienti da Cina, India e Australia.

FONTE: APE-ME

Xaviera Violante

"Premiato studioso di bacon. Organizzatore. Devoto fanatico dei social media. Appassionato di caffè hardcore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.