Natalija conquista il cuore degli italiani voluttuosi, viene a Nis per amore: tutti li accettano, dicono grazie per una cosa







Roberto è nato a Napoli, è arrivato per la prima volta in Serbia nel 2011

Roberto Improta è napoletano, ed è stato portato in Serbia dalla carica di direttore di una società italiana a Kragujevac nel 2011. Mentre vive in Serbia, incontra Natalija, una ragazza di Ni che conquista il suo cuore. Conosce i serbi e si adatta qui. Serbia e Nis gli fecero piacere, ma voleva ancora sentire lo spirito italiano. In quale altro modo se non attraverso la cucina, il cui odore gli ricordava sua madre e sua nonna. Grazie a lui, gli abitanti di Nišlje possono anche gustare la cucina tradizionale italiana.

Ha esperienza nella ristorazione, ha gestito con successo tre ristoranti in Grecia. Dice che il cibo è molto importante per lui, anche nel suo paese e tra le persone che ha, il cibo è la cosa più importante nella vita oltre al calcio. Ha aperto un ristorante italiano a Ni.

– Abbiamo deciso di venire a Nis, abbiamo un bambino piccolo, mi sento a mio agio qui con i suoi genitori. Tutti sono contenti di aver aperto qualcosa del genere a Ni, perché qui non c’è vero cibo italiano. Mi hanno detto: “Grazie, Roberto” – lui dice Notizie Ni.

Dice che non c’è un segreto speciale nel loro cibo delizioso, ma semplicemente rispettando le tradizioni nella preparazione, che sono secolari. Aggiunge che la maggior parte degli ingredienti che usano provengono dall’Italia dai principali produttori di spezie in modo tradizionale.

Roberto è rimasto sorpreso da quanto bene sia stato accolto da Nišlije, ma anche dal fatto che un gran numero di persone parlasse italiano, o gli piacesse l’italiano, forse anche la famiglia.

Spesso gli chiedono consigli, per spiegare quali sono le specificità del menu, vogliono sapere qualcosa di nuovo e di insolito.

Se un serbo vuole aprire un ristorante serbo in Italia, vuole fare una cucina serba veramente autentica, non vuole mettere la mozzarella nel burek, ma il formaggio che di solito si mette. Questa è l’idea, portare qui la tradizione italiana.

– Roberto non vuole aprire un ristorante a condizioni diverse, se farà come sua madre, nonna, bisnonna, o non farà nulla – ha aggiunto Natalija.

(Telegraf.rs)

Invia le tue registrazioni, foto e storie al numero di telefono +381 64 8939257 (Che cos’è / Brivido / Telegramma).

Telegraf.rs possiede tutti i diritti sul contenuto. Per scaricare i contenuti, vedere le istruzioni nella pagina Condizioni d’uso.

Romana Giordano

"Scrittore estremo. Appassionato di Internet. Appassionato di tv freelance. Appassionato di cibo malvagio. Introverso. Pensatore hardcore. Futuro idolo degli adolescenti. Esperto di bacon."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.