Milano scossa dal terremoto

Un terremoto ha scosso la città di Milano, nel nord Italia, sabato e decine di residenti si sono precipitati in strada, senza vittime o danni segnalati, come sappiamo dai servizi di emergenza.

La scossa, con una forza stimata in 4,4 dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), è stata avvertita in tutta la Lombardia, regione di cui Milano è capoluogo, ma i vigili del fuoco hanno dichiarato di non aver ricevuto richieste di soccorso.

L’epicentro è stato riportato a Bonate Sotto, un paese vicino a Bergamo, e il sindaco Carlo Previtali ha detto ai giornalisti che “nessun panico o particolare preoccupazione” tra la popolazione.

I residenti si lamentano su Twitter di dover sopportare il terremoto poiché stanno già vivendo la quarta ondata del coronavirus. La Lombardia è stata duramente colpita dal virus all’inizio della pandemia lo scorso anno.

I terremoti sono comuni in Italia, per lo più di lieve entità e con pochi danni. L’ultimo grande terremoto, di magnitudo 5,3, ha ucciso 34 persone nel 2017 nel centro del Paese.

GUARDA ANCHE – Due forti terremoti hanno colpito l’Iran meridionale di 90 secondi

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.