Matteo Salvini dall’Italia in tribunale

L’ex ministro dell’Interno è accusato di aver arenato illegalmente 147 migranti in mare nel 2019. L’attore Richard Gere, che era presente sulla nave Open Arms, potrà testimoniare.

Il processo contro il leader italiano di destra Matteo Salvini è iniziato sabato a Palermo davanti all’ex ministro dell’Interno, accusato di aver bloccato illegalmente in mare 147 migranti nel 2019 in precarie condizioni sanitarie rifiutando loro di sbarcare.

L’attore americano Richard Gere, la cui presenza è stata richiesta dall’ONG spagnola Open Arms che gestisce la nave di soccorso bloccata ed è parte civile del processo, sarà autorizzato a venire a testimoniare, così come l’ex presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte, il giudice Roberto Murgia disse.

Richard Gere era salito a bordo dell’Open Arms nell’agosto 2019 per dare il suo sostegno ai migranti, visita poi derisa da Salvini, allora ministro dell’Interno e vice primo ministro del governo guidato da Storytelling.

Il processo a Salvini, che rischia fino a 15 anni di reclusione, si è aperto il 15 settembre ma è stato subito annullato. L’udienza per lo più procedurale di sabato è durata meno di tre ore e il giudice Murgia ha fissato la sua prossima udienza il 17 dicembre.

«Parlami della gravità del processo in cui Richard Gere è venuto da Hollywood a testimoniare sui miei crimini“, ha scherzato Pak Salvini davanti ai giornalisti fuori dal tribunale. “Spero che sia il più breve possibile perché ci sono cose più importanti di cui occuparsi».

Il tribunale ha anche convenuto che fossero testimoni Luciana Lamorgese e Luigi Di Maio, rispettivamente ministri dell’Interno e degli Esteri.

Il fondatore e direttore di Open Arms Oscar Camps ha assicurato ai giornalisti che la causa non era motivata politicamente. “Salvare le persone non è un crimine ma un obbligo, non solo per il capitano ma per tutto il Paese“, ha affermato.

Matteo Salvini, 48 anni, è il leader de La Ligue, partito di estrema destra anti-migranti appartenente alla coalizione di governo guidata da Mario Draghi.

sequestro

Salvini è accusato di detenzione e abuso di potere per aver impedito lo sbarco di 147 migranti soccorsi in mare dall’Ong Open Arms nell’agosto 2019.

Si era rifiutato per sei giorni di fornire un porto sicuro per una nave di una ONG spagnola che aveva attraccato nella piccola isola italiana di Lampedusa (a sud della Sicilia) a causa del deterioramento delle condizioni a bordo.

Ai migranti è stato consentito lo sbarco solo grazie a un’ordinanza emessa da un tribunale siciliano dopo che le ispezioni a bordo hanno confermato la gravità della situazione sanitaria sulla nave sovraffollata.

Noto per le sue dichiarazioni controverse, in particolare sull’immigrazione, Mr. Salvini ha affermato di aver agito nel bene dell’Italia e per impedire ai migranti di partire per le coste africane per attraversare l’infido Mar Mediterraneo, sottolineando che la decisione era stata avallata dal governo dell’epoca e da Conte.

«Questo è il Tribunale di Palermo, aveva twittato Pak Salvini dall’aula prima dell’apertura del processo, con una sua foto in piedi davanti alla cella riservata ad alcuni imputati. “Inizia il processo che vogliono la sinistra e gli appassionati di immigrazione clandestina: quanto devono pagare gli italiani?».

Ventitré partiti civili, inclusi nove migranti che erano a bordo, erano rappresentati al processo. Il Senato lo scorso anno ha votato per revocare l’immunità parlamentare di Salvini, aprendo la strada al suo processo.

In un altro caso simile, il tribunale di Catania, sempre in Sicilia, ha disposto l’annullamento del procedimento nei confronti del sig. Salvini, accusato di aver bloccato in mare un centinaio di migranti soccorsi dalla nave”GregorettiLa Guardia Costiera Italiana, ancora una volta nell’estate 2019.

Durante il processo di sabato a Palermo, 406 migranti, soccorsi durante diverse operazioni al largo delle coste libiche dalla nave tedesca Sea Watch 3 della Ong Sea Watch, sono arrivati ​​al porto di Pozzallo in Sicilia per sbarcare, secondo l’agenzia italiana Agi.

Salvini è stato Ministro dell’Interno e Vice Presidente del Consiglio nel primo governo di Conte da giugno 2018 a settembre 2019.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.