Luis Díaz: il Liverpool ha battuto l’Inter in Champions League – Calcio Internazionale – Sport

Il Liverpool ha ottenuto una grande vittoria questo mercoledì nell’andata degli ottavi di Champions League, in visita all’Inter (0-2), con la partecipazione del colombiano Luis Díaz.

Diaz è entrato in campo, ma è entrato in campo al 14′ del secondo tempo, in sostituzione di Mane. L’attaccante colombiano ha avuto molta partecipazione nel secondo tempo, a volte a sinistra ea volte a destra.

L’ingresso di Díaz ha coinciso con il gol della vittoria. Primo Roberto Firmino, a 75 anni. Poi Salah, a 83.

Diaz ha giocato 37 minuti, ha sparato due tiri, uno dei quali in porta. Ha 29 tocchi e una percentuale di passaggi dell’83%.

Liverpool, forte

Il Liverpool è in vantaggio negli ottavi di Champions League dopo aver battuto l’Inter 2-0 questo mercoledì a San Siro.

In una partita frenetica e molto divertente, l’Inghilterra ha insegnato una lezione di efficienza e ha strappato la vittoria con due gol nel secondo tempo, segnati dal brasiliano Roberto Firmino (75) e dall’egiziano Mohamed Salah (83). La gara di ritorno si giocherà ad Anfield l’8 marzo.

In un primo tempo senza troppe occasioni da rete per entrambe le squadre, è l’Inter ad avere le occasioni più nette, con un tiro di sinistro del turco Hakan Calhanoglu che colpisce la traversa (16′).

Il Liverpool ha dominato, ma senza troppe occasioni da rete, chiudendo il primo tempo senza un tiro tra le traverse. Un colpo di testa sulla traversa del senegalese Sadio Mané, su cross di Andy Robertson, è stata l’occasione più chiara per i Reds nei primi 45 minuti.

Dopo l’intervallo, la squadra guidata da Simone Inzaghi ha fatto un passo avanti e ha dominato la partita, rendendo difficile il Liverpool, soprattutto con l’inserimento di Ivan Perisic dalla sinistra.

L’argentino Lautaro Martínez non ha raggiunto di centimetri il centro della Croazia in quello che avrebbe potuto essere il primo gol della partita (53) nei momenti in cui ha sofferto di più.
Il Liverpool, che ha fatto apportare modifiche a Jürgen Klopp per provare a cambiare la dinamica, incluso l’inclusione di Firmino e del colombiano Luis Díaz, al suo debutto in Champions League con i Reds da un ex Porto che, subito dopo la sua partenza, ha avuto possibilità che finisse in un angolo (63) .

Col passare del tempo e i giocatori si stancavano sempre di più, la partita è diventata un divertente dare e avere e, come di solito accade in questo tipo di partite, la squadra indulgente alla fine ha pagato per questo.

L’Inter ha sbagliato due nette occasioni per il bosniaco Edin Dzeko (71) e l’olandese Denzel Dumfries (73) e il Liverpool ha finalmente segnato su calcio d’angolo di Robertson che Firmino ha colpito di testa sul primo palo, passando la palla fuori portata di Samir Handanovic (75).

Il gol cade come un secchio d’acqua fredda e Salah realizza il secondo (83), con un sinistro da dentro l’area che tocca Brozovic, a sistemare le cose per l’Italia.

AFP

più notizie sportive

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.