Londra è piena di statisti e re. Politico controverso tra gli ospiti invitati al funerale di iRADIO

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è arrivato sabato sera a Londra per i funerali della regina Elisabetta II lunedì. Secondo il quotidiano britannico The Guardian, l’incontro informale del capo della Casa Bianca con il nuovo primo ministro britannico Liz Trussova, originariamente previsto per domenica, è stato spostato a mercoledì a margine della sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York.




Londra

Condividi su Facebook




Condividi su Twitter


Condividi su LinkedIn


Stampa



Copia l’indirizzo URL




Indirizzo abbreviato





Chiudere




Il presidente Biden arriva a Londra sabato sera | Foto: Kevin Lamarque | Fonte: Reuters

Lunedì si prevede che circa 500 capi di stato e di governo, nonché membri di famiglie reali straniere, parteciperanno al funerale del monarca più longevo della Gran Bretagna. Nel Paese sono arrivati ​​il ​​primo ministro canadese Justin Trudeau, il primo ministro australiano Anthony Albanese e il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern.


Ambasciatore: su Elisabetta II, Carlo III. e la fortezza della monarchia

Leggi gli articoli


Capi di stato nel mondo

Altri ospiti europei saranno il presidente francese Emmanuel Macron, il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, il presidente italiano Sergio Mattarella, il presidente irlandese Michael D. Higgins e taoiseach (titolo irlandese di primo ministro) Michael Martin. Molti ospiti dovrebbero rendere omaggio nella bara della regina al Palazzo di Westminster e firmare un libro di condoglianze prima del funerale.

Il momento clou del programma di domenica a Londra alla vigilia dei funerali di stato sarà un ricevimento cerimoniale ospitato dal re Carlo III a Buckingham Palace per le persone in lutto straniere, tra cui Peter Fiala. Per molti leader, questa sarà l’unica opportunità per parlare insieme.

Ospite controverso

L’invito di diverse persone al funerale ha suscitato scalpore. Un esempio è il principe ereditario saudita Muhammad bin Salman, accusato di aver ordinato l’uccisione del giornalista saudita Jamal Khashoggi presso il consolato saudita a Istanbul nel 2018. Il principe ereditario e il suo governo negano le accuse.


“Una manifestazione della spietata macchina repressiva di Muhammad bin Salman.” La donna ottiene 34 anni da condividere su Twitter

Leggi gli articoli


Hatice Cengiz, il fidanzato del giornalista ucciso, ha definito l’invito al funerale del principe ereditario saudita una macchia sulla memoria del defunto re. Anche l’invito del presidente cinese Xi Jinping ha suscitato critiche, poiché il governo cinese è stato accusato di crimini contro l’umanità. Tuttavia, Si non parteciperà al funerale, arriverà invece il vicepresidente Wang Qishan.

Rappresentanti di Russia, Bielorussia, Siria, Birmania, Venezuela e Afghanistan non hanno accettato gli inviti al servizio funebre. Solo a livello di ambasciatori di Iran, Corea del Nord e Nicaragua possono essere rappresentati.

Biden e Truss incontro

I media inizialmente hanno riferito che Biden e Truss si sarebbero incontrati in modo informale domenica a Downing Street. Tuttavia, The Guardian, riferendosi ai rappresentanti dei due Paesi, ha scritto che l’incontro era stato spostato a mercoledì, e quindi i leader avrebbero tenuto colloqui a New York a margine dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.


Carlo III lo dichiararono anche re di Scozia, Galles e Irlanda del Nord. Sinn Féin partito non alla cerimonia

Leggi gli articoli


Fonti di entrambi i paesi hanno affermato che ciò doveva consentire conversazioni bilaterali più profonde e che non era il risultato di una controversia. Tuttavia, The Guardian scrive in questo contesto che mentre Biden e Trussova condividono opinioni sul duro approccio della Russia alla sua invasione dell’Ucraina o sulle azioni contro l’espansionismo cinese, ha disaccordi con lei riguardo all’Irlanda del Nord.

Il cosiddetto protocollo in Irlanda del Nord è uno dei pilastri dell’accordo Brexit tra il Regno Unito e l’UE. Tra le altre cose, istituire un controllo doganale sulle merci trasportate dall’Inghilterra continentale all’Irlanda del Nord, che aveva lo scopo di mantenere aperto il confine dell’Irlanda del Nord con la Repubblica d’Irlanda.

Sostenendo che il protocollo fosse troppo oneroso per le imprese britanniche, Truss ha proposto di annullare unilateralmente parte dell’accordo. Washington avverte che una mossa simile non sarà redditizio accordo commerciale tra Stati Uniti e Regno Unito.

Biden, orgoglioso delle sue radici irlandesi, dovrebbe mostrare la sua determinazione a difendere l’Accordo del Venerdì Santo del 1998, che ha posto fine a decenni di violenze tra cattolici e protestanti nell’Irlanda del Nord, e a fare pressione su Truss affinché riprenda i negoziati con Bruxelles, scrive The Guardian.

CTK

Condividi su Facebook




Condividi su Twitter


Condividi su LinkedIn


Stampa



Copia l’indirizzo URL




Indirizzo abbreviato





chiudere




Franco Fontana

"Fanatico della musica amatoriale. Ninja dell'alcol. Piantagrane impenitente. Appassionato di cibo. Estremamente introverso. Nerd di viaggio certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.