L’ex rappresentante del Cremlino di Chubais è stato dimesso dall’ospedale in Italia

Anatoly Chubais, economista russo ed ex rappresentante del Cremlino è stato dimesso dall’ospedale dell’isola italiana della Sardegna, dove è stato ricoverato in ospedale dopo un’improvvisa nausea. Tuttavia, secondo La Repubblica, i medici hanno escluso l’avvelenamento.

Gli ospedali sardi non hanno ancora a disposizione i risultati dei test tossicologici. Tuttavia, Chubais ha risposto bene al trattamento, portando i medici a credere che non fosse un avvelenamento, afferma il giornale. Secondo i medici, si tratta di una malattia autoimmune che colpisce il sistema nervoso, chiamata sindrome di Guillain-Barré. Chubais è ora in viaggio per Francoforte sul Meno, dove sarà riabilitato.

Il sessantaseienne Chubais, che ha servito come vice primo ministro del governo russo sotto il presidente Boris Eltsin, è stato uno degli ultimi riformatori russi negli anni ’90 a rimanere ai vertici della politica russa. All’inizio del millennio, ha sostenuto l’ascesa politica del presidente russo Vladimir Putin e ha ricoperto le posizioni più alte in grandi aziende statali durante la sua presidenza. Alla fine di marzo, circa un mese dopo l’inizio della campagna militare russa contro l’Ucraina, il Cremlino ha confermato le dimissioni di Chubais. Secondo i media, ubajs ha poi viaggiato all’estero.

Il 1 agosto, i media stranieri hanno riferito che il ricovero di Chubais era indagato dalla polizia italiana. Secondo la moglie, l’economista era in gravi condizioni e aveva difficoltà a muovere mani e piedi. A causa dei disaccordi economici con Putin e del destino di alcuni oppositori del Cremlino, tra cui l’opposizione Alexei Navalny, si teme che Chubais sia stato avvelenato, scrive La Repubblica. Le speculazioni dell’inizio di questa settimana, quando sono emerse notizie sullo stato del ricovero di Chubais, sono state escluse da due fonti Reuters. (ČTK)

Franco Fontana

"Fanatico della musica amatoriale. Ninja dell'alcol. Piantagrane impenitente. Appassionato di cibo. Estremamente introverso. Nerd di viaggio certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.