L’ambasciatore russo in Svezia dice che non gli importa delle sanzioni occidentali

Questo è ciò che Viktor Tatarintsev ha detto ai media svedesi.

Mosca”non importasul rischio di sanzioni occidentali in caso di invasione dell’Ucraina, ha affermato senza mezzi termini l’ambasciatore russo in Svezia. “Scusate l’espressione, ma non ci interessano tutte le loro punizioni“, ha detto Viktor Tatarintsev ad Aftonbladet, in un’intervista trasmessa sabato sera sul sito web del quotidiano svedese.

GUARDA ANCHE – Ucraina: se attaccata, la risposta degli Stati Uniti sarà “dura”, avverte Blinken

Gli occidentali, guidati dagli Stati Uniti e dall’Europa occidentale, temono che la Russia attaccherà la vicina Ucraina e minaccerà Mosca con “dura punizioneeconomia in questo caso. “Ci sono state imposte tante sanzioni che in qualche modo hanno avuto un effetto positivo sulla nostra economia e agricoltura.ha detto l’esperto Tatarintsev, che parla correntemente lo svedese e ha ricoperto diversi incarichi in Svezia.

Siamo più indipendenti e in grado di aumentare le nostre esportazioni. (Ad esempio) non abbiamo formaggio italiano o svizzero, ma abbiamo imparato a fare un altrettanto buono formaggio russo usando ricette italiane o svizzere“, Lui ha spiegato. “Nuove sanzioni Niente di buono, ma non così male come dice l’Occidente“, assicurò.

Per Tatarintsev, i Paesi occidentali non capiscono la mentalità russa: “Più l’Occidente esercita pressioni sulla Russia, più forte sarà la risposta russa“.

Washington dice che temono l’invasionevicino“, indicando che Mosca ha accumulato più di 100.000 soldati vicino al confine ucraino e ha appena iniziato manovre militari nel Mar Nero e in Bielorussia, di fatto in tutto il Paese.

D’altra parte, Tatarintsev ci assicura che la Russia sta cercando di evitare la guerra. “Questo è l’augurio più sincero dei nostri leader politici. L’ultima cosa che la gente vuole in Russia è la guerra“.

Mosca, che ha annesso la Crimea nel 2014, condiziona la riduzione dell’escalation con una serie di condizioni, in particolare garantisce che Kiev non integrerà mai la NATO. Una condizione che l’Occidente considera inaccettabile.

Diversi round di colloqui negli ultimi giorni non sono riusciti a compiere progressi verso una risoluzione della crisi, che gli occidentali hanno descritto come una delle più pericolose dalla fine della Guerra Fredda tre decenni fa.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.