L’albergatore in vetta allo Stockschützen – Südtirol News

Klobenstein – La Moarschaft di Caldaro ha vinto il campionato italiano a squadre maschile alla Renon Arena davanti alla squadra di Gais e Teis I. Dopo 3 giorni di gare i ragazzi di Caldaro sono partiti vincitori del turno preliminare con 5 punti bonus nei playoff pagina contro il Teis, che la squadra di beretsch ha vinto con 27:26 punti. In finale i ragazzi di Caldaro hanno battuto nettamente la squadra di Gais per 31:6 diventando così i nuovi campioni d’Italia. La squadra di Caldaro ha giocato con sicurezza in testa alla classifica in tutte e 3 le giornate ed è stata in grado di fare una buona prestazione in finale. Gli sfidanti per il titolo del Luttago sono appena arrivati ​​alla pagina dei playoff, finendo 4 ° davanti alla squadra dell’Alpe di Siusi grazie al loro miglior punteggio in classifica. Poiché Seiser ha perso nell’ultima partita degli spareggi contro Caldaro, è rimasto alle spalle dell’Ahrtaler. I Luttacher hanno perso la pagina dei playoff contro Gais per 25:14 punti, che li ha rimossi dalla classifica delle medaglie e sprecato la loro 20esima possibilità di titolo di campionato italiano. Anche dopo una buona 3° giornata di gioco, la squadra di Appiano-Berg non ha superato il 6° posto negli spareggi.

Negli spareggi delle ultime 6 squadre dopo le prime due giornate di gioco, Girlan ha vinto davanti a Pichl Gsies e Teis II assicurandosi così la retrocessione in Serie A. Le ultime 3 squadre Wiesen, Rodeneck e Stegen sono state retrocesse in Serie B. Stegen finiti sul dischetto ultimi in classifica, hanno potuto vincere solo 2 partite in 3 giorni di competizione.

Campionato italiano di curling

Le donne Lananer confermano il loro aspetto migliore

La squadra femminile di Lana è stata incoronata campionessa della squadra italiana femminile all’Eisstadion di Klobenstein. Dopo un’interessante gara per recuperare il ritardo nell’ultima partita contro il Moritzing, i Lanans sono riusciti a vincere la partita decisiva.La squadra di Lanans ha vinto chiaramente la pagina dei playoff contro la squadra di Moritzingen con 32:13. Battendo i campioni in carica di Stegen nella seconda partita di qualificazione, Moritzing ha lottato duramente per raggiungere la finale, che hanno dominato all’inizio. Dopo il primo turno della finale, la squadra femminile di Moritzinger è passata in vantaggio con 25:9 punti. Tuttavia, i regulars Lananer sono riusciti a ribaltare le cose e sono stati in grado di lasciare il campo vittoriosi alla fine. Si sono assicurati la loro forma migliore dopo due giorni di partite, dove hanno dominato la classifica con una sola sconfitta. La squadra a sorpresa di Niederdorf ha iniziato dopo 2 ottime giornate di match come 4° posto nella pagina dei playoff contro Stegen, qui ha dovuto concedere la sconfitta ai campioni in carica di 21:24 punti. Altre classifiche sono occupate da Terlano I, Lana/Comunità di Seiser che gioca con Alpe e Terlano II.

Campionato italiano di curling

Valutazione:

Uomini, Serie A:

1. SV Caldaro (Matthias Morandell, Franz Morandell, Roman Zublasing, Fabian Eder, Albert Florian); 2. EV Gais (Hartmann Niederbacher, Martin Kröll, Christian Kröll, Patrick Lanz); 3. SV Theis I (Philipp Aichner, René Aichner, Josef Aichner, Oliver Leitner); 4° ESC Luttago (Markus Niederkofler; Karl Abfalterer, Manfred Mair am Tinkhof, Robert Bacher); 5. SC Alpe di Siusi; 6. EV Appiano Berg; 7. SC Corniano; 8. SSV Pichl Gsies; 9. SV Teista II; 10.SV Wiesen; 11.SV Rodengo; 12. EV Stegen.

Donna:

1. SV Lana (Nadya Dezini, Natalie Schwarz, Franziska Knoll, Sophia Enderle, Judith Ganterer); 2. EV Moritzing (Sonja Mulser, Karin Prast, Waltraud Mulser, Melanie Eder); 3° EV Stegen (Marion Huber, Maria Mair am Tinkhof, Lena Oberleiter, Maria Hofer, L. Mutschlechner), 4° EV Niederdorf; 5. ESV Terlano I; 6. SpG SV Lana/SC Alpe a Siusi; 7. ESV Terlano II.

Da: ka

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.