La Repubblica: è morta Irini Papa, l’indimenticabile Penelope nell’Odissea

Il quotidiano italiano ha pubblicato il primo articolo nella sua edizione online sulla morte dell’iconica attrice greca all’inizio della sua carriera internazionale dall’Italia nei primi anni Cinquanta.

L’iconica attrice greca Irini Pappa – tra decine di indimenticabili apparizioni – ha interpretato Penelope nella serie TV del 1968 Odissea, coprodotta dalla Rai, mentre la sua presenza sulla scena artistica italiana è stata forte.

Il quotidiano italiano La Repubblica ha pubblicato il primo articolo nella sua edizione online della morte di Irini Papa. “La pace è morta papà, i telespettatori italiani la ricorderanno sempre come Penelope nella serie tv Odissea coprodotta con Rai 1968”, scriveva il quotidiano Roma.

In una delle sue ultime interviste, quando è stata insignita del premio Biennale del Teatro di Venezia, Irini Papa ha detto “tutti i premi sono un onore e una gloria, per questo ringrazio il pubblico italiano, che mi ha tanto rispettato”.

L’Italia, in sostanza, è per lui una seconda casa, paese dove ha iniziato la sua carriera internazionale nei primi anni Cinquanta.con collaborazioni con registi come Francesco Rosi, Elio Petri, Mauro Bolognini, Maurizio Scaparro.

Durante gli anni della dittatura dei colonnelli, dall’Italia, l’attrice defunta aiutò sempre l’organizzazione della Resistenza, mentre anche dopo il ripristino della democrazia nel nostro Paese, quando furono concessi i suoi impegni professionali, continuò a trascorrere momenti importanti nella Città Eterna, nell’appartamento attiguo Via Veneto, la mitica via della “dolce vita”.

Di particolare rilievo, all’inizio del nuovo millennio, la sua collaborazione professionale con l’Università di Roma Tor Vergata: in un teatro progettato da Santiago Calatrava, ha diretto e interpretato “Troades” ed “Ekavi” di Euripide. “Imparo molto dai giovani, cerco di dire loro quello che so. Preferisco fare loro domande, non dare loro risposte”, ha detto l’attrice greca che ha “adottato” la scena teatrale e cinematografica italiana, poco prima della premiere.

Fonte: skai.gr

Xaviera Violante

"Premiato studioso di bacon. Organizzatore. Devoto fanatico dei social media. Appassionato di caffè hardcore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.