La nuova Alfa Romeo Tonale è un SUV per i guidatori”, afferma la casa automobilistica. L’elettrificazione risolve a modo suo

Il bellissimo SUV entrerà nel mercato il 4 giugno 2022, offrirà in totale tre varianti dell’albero ibrido, non è ancora pronto per la piena elettrificazione – la casa automobilistica la chiama elettrificazione secondo Alfa Romeo”. Fornirà anche una garanzia di cinque anni sull’auto e una garanzia di otto anni sul sistema ibrido. Sarà di dimensioni leggermente inferiori rispetto al fratello Stelvio.

Tonale in italiano significa tono, quindi il nome si riferisce al background artistico e all’approccio allo sviluppo delle auto italiane. Il Tonale è un modello molto importante per la casa automobilistica, in quanto entra nel segmento dei SUV compatti in continua espansione. I concorrenti più vicini saranno l’Audi Q3, la Mercedes GLA, il rappresentante Volkswagen T-Roc codice Karoq e la Volvo XC40.

Design

Foto: Alfa Romeo

L’Alfa Romeo Tonale sta chiaramente andando avanti in termini di design, ma c’è una notevole influenza di alcuni modelli iconici che hanno scritto la storia del marchio

Si dice che l’auto avrebbe dovuto piacere soprattutto al suo proprietario: un design dil è sempre stato il punto di forza dell’Alfa Romeo. Tonale si basa sul concept presentato nel 2019 al Salone di Ginevra, ma da allora l’aspetto del modello è in qualche modo maturato.

Sebbene Tonale sia un chiaro passo avanti per la casa automobilistica, la tradizione ha giocato un ruolo importante nella creazione del design. L’Alfa Romeo ne ha già più di 110 nel mondo, quindi deve attingere da essa. Il design del modello Tonale è stato ispirato oggi da vetture iconiche come la Giulia originale degli anni ’60, la mozzafiato tipo Montreal degli anni ’70, ma il design riprende anche gli elementi sportivi dei modelli Novakakí.

Il risultato è un’ampia gamma di fari molto bassa, dove si nascondono sempre i tre segmenti quadrati principali. La sezione del cappuccio è a forma di V e si trasforma gradualmente in una maschera principale triangolare, che domina l’intero arco.

Il frontale poi, visto di lato, prosegue attraverso una linea chiamata GT Line, che conferisce alla vettura un atteggiamento maschile e allo stesso tempo elegante. La linea delle luci posteriori si estende per tutta la larghezza della schiena. I cerchi in lega ora hanno un design classico che rievoca i quadranti dei vecchi telefoni.

Interni una tecnologia

Foto: Alfa Romeo

La tradizione della casa automobilistica è abbastanza evidente negli interni, soprattutto nel design delle sveglie”. In Alfa, però, sanno benissimo che bisogna anche stare al passo con i tempi

Secondo le tendenze attuali, l’interno è dominato da due display digitali. Quello principale da 12,3 pollici, che brilla al volante, a prima vista sembra un classico analogo. È sia un riferimento alle tradizionali sveglie dei modelli iconici del brand, ma anche un gradito dettaglio.

A destra del display dello strumento c’è un display del sistema di infotainment da 10,25 pollici. È sensibile al tocco e comprende tutte le funzioni, come Apple CarPlay o Android Auto, ma ha anche un sistema Alexa di Amazon, che funziona con un assistente vocale.

Il resto sono gli interni tipici di Alpha, come eravamo abituati, quindi ha un carattere sportivo ed è orientato al guidatore, quindi il cacciatore troverà la giusta posizione in pochi secondi. Le classiche manopole analogiche e le manopole rotanti aggiungono una piacevole varietà al mondo di praticamente tutto il tocco, che aggiunge intuizione agli interni. C’è anche un volante sportivo con grandi paddle del cambio in alluminio e un classico selettore del cambio automatico.

– In termini di equipaggiamento, ci sono tutte le necessità di oggi, come la doppia aria condizionata, i sedili riscaldati e ventilati, il sistema audio premium Harman-Kardon, il telefono cellulare senza fili e i telefoni cellulari.

Sicurezza

La sicurezza dell’equipaggio è un’area che non paga, e in Alfa lo sanno benissimo. camera pmtmtm mt troviamo tutti i possibili sistemi di sicurezza e assistenti come il cruise control adattivo, che può mantenere l’auto in mezzo alla corsia, la frenata di emergenza autonoma e un classico choklisto come rilevamento.

Technika un motore

Foto: Alfa Romeo

L’Alfa Romeo Tonale è stata utilizzata per la prima volta in un modello in metallo, come se fosse un modello sportivo per Giulia GTA!

Tonale sarà la prima ibrida plug-in nella storia del marchio. La versione top, denominata Hybrid Q4, offrirà una potenza combinata di 275 cavalli, che coinvolge un tredici sovralimentato in combinazione con un motore elettrico che aziona l’asse posteriore. Entrambe le unità guidano insieme tutte e quattro le ruote tramite un convertitore automatico a sei velocità, un’accelerazione a 100 è sufficiente per 6,2 secondi. La versione Hybrid Q4 può essere utilizzata per 60 km con una batteria elettrica e una batteria 2.5.

Oltre all’ibrida plug-in, ci saranno anche due versioni del cosiddetto mild hybrid con motore elettrico a 48V, che aiuteranno l’auto soprattutto con carico maggiorato, cioè in fase di partenza o in sorpasso. In questo caso, c’è un motore a combustione interna paradossalmente più grande: un quindici cavalli sovralimentato con 130 o 160 cavalli in una versione più potente con geometria turbo variabile. A questo si aggiunge sempre una potenza uniforme di 20 cavalli elettrici.

Sebbene la versione ibrida in-plug più potente abbia un inverter convenzionale, i due ibridi leggeri utilizzeranno una trasmissione a sette marce con sette marce.

Interessanti anche le funzioni e-Creeping dell’ibrido leggero, che è una lenta transizione all’elettricità, quindi consente di risparmiare carburante. E-Queing funziona secondo un principio simile, grazie al quale l’auto potrà guidare, fermare e riavviare la colonnina esclusivamente per l’elettricità, così come il parcheggio.

Il selettore della modalità di guida DNA è ancora lo standard: la modalità Dynamic si concentra sulla massima potenza del sistema, mentre la modalità Natural si concentra sulla massima efficienza possibile dell’albero. Gli ammortizzatori adattivi Ammortizzatori selettivi di frequenza si adattano quindi continuamente alla frequenza degli urti della strada, unendo così la dinamica di guida al comfort di guida.

Disponibile da giugno

Foto: Alfa Romeo

Alfa Romeo Tonale di poppa elegante (2022)

in conclusione, vale la pena dire che non immaginavamo a fondo tutte le varianti – ma la versione Q4 AWD, alimentata esclusivamente da un due litri sovralimentato da 2,0 litri con una potenza di 256 costanti e un nove litri automatico e unico. E non preoccuparti, ci sarà il diesel in seguito, in particolare un 15 cavalli con 130 cavalli con cambio automatico a due velocità a due velocità. Tonale ufficialmente in vendita il 4 giugno e attenzione, gli ordini si accettano anche online!

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.