Kate Middleton dice che nessuna madre è esente da ansia e depressione

La duchessa di Cambridge afferma in un nuovo video che “nessuna madre ha il sistema immunitario per provare ansia e depressione” nel tentativo di ospitare una “incredibile organizzazione” che sostiene la salute mentale delle donne.

Kate Middleton, 40 anni, ha affermato che è importante fornire “sostegno tempestivo e appropriato” a coloro che “lottano” e ha esortato la società a fare la sua parte, dicendo che tutti dovrebbero “aiutare genitori e tutori”. Oggi allevo i bambini.

Le sue parole sono state pronunciate in un videomessaggio registrato per sottolineare il suo nuovo ruolo di patrona della Maternal Mental Health Coalition (MMHA) annunciato durante la Maternal Mental Health Awareness Week, che si conclude domenica.

Nel video, la famiglia reale indossa un abito midi del marchio di moda italiano Max Mara. Abito 30 630 a maniche lunghe con pizzo su maniche e petto. Morbido disegno floreale blu di tessuto stampato su sfondo beige.

Ha completato il look con una delle sue acconciature distintive, caratterizzata da morbidi riccioli e un trucco morbido con ciocche marrone scuro.

La duchessa di Cambridge afferma in un nuovo video che “nessuna madre ha il sistema immunitario per provare ansia e depressione” nel tentativo di ospitare una “incredibile organizzazione” che sostiene la salute mentale delle donne.


madre di tre figli All’inizio della sua carriera reale, si concentrò sulla salute mentale e sul supporto.

MMHA è un ente di beneficenza con sede nel Regno Unito e una rete di oltre 100 organizzazioni che lavorano per garantire l’accesso a cure complete di alta qualità e supporto per le donne e le famiglie con problemi di salute mentale perinatale.

Nel suo video, la duchessa ricorda a tutti i telegiornali di questa settimana la “forza e l’importanza della connessione” e il ruolo che le relazioni svolgono nella salute e nella felicità a lungo termine negli ultimi due anni, soprattutto per i bambini nei loro primi anni di vita .

Ha aggiunto: “Ma sappiamo tutti che la gravidanza, il parto e i primi mesi e anni di vita di un bambino sono i più importanti. Durante questi primi anni, i genitori spesso si sentono soli e sopraffatti.

“Si dice che circa il 20% delle donne nel Regno Unito soffra di psicosi perinatale.

“Purtroppo sappiamo anche che molti di più stanno soffrendo in silenzio. Nessuno eviterà di provare ansia e depressione durante questo periodo.

La madre di tre figli è concentrata sul supporto precoce e sulla salute mentale nella sua carriera reale. È raffigurata con il principe William e i loro figli, il principe Louis, a destra, la principessa Charlotte, sette anni, e il principe Louise, quattro.

“Quindi è molto importante che tutti coloro che stanno lottando ottengano il giusto supporto al momento giusto in modo che possano condividere questi sentimenti senza paura di essere giudicati e accedere alle informazioni, all’attenzione e al supporto di cui hanno bisogno per riprendersi”.

La campagna MMHA All Business invita tutte le donne britanniche che hanno problemi di salute mentale prima, durante e dopo la gravidanza a ricevere le cure e il sostegno di cui le loro famiglie hanno bisogno.

L’ente di beneficenza afferma che una donna su cinque sviluppa problemi di salute mentale durante la gravidanza o nei primi anni di maternità e che l’epidemia sta aumentando i rischi mentali affrontati dalle neomamme e dalle future mamme. .

Kate ha fatto dello sviluppo della prima infanzia uno dei pilastri principali del suo ruolo pubblico e il suo recente sostegno integra il lavoro che vuole svolgere attraverso la Royal Foundation for Early Children. Ha posato per le foto con il principe William, la principessa Charlotte e il principe George a Pasqua.

Kate ha continuato descrivendo come gli enti di beneficenza collaborano per aumentare la consapevolezza sulla questione: “Gran parte di questo importante lavoro è stato svolto dalla Maternal Mental Health Coalition, che è un’organizzazione straordinaria che sono orgogliosa di ospitare oggi.

C’è ancora molto da fare. È dovere di ciascuno di noi sostenere i genitori, gli operatori sanitari e tutti coloro che oggi allevano i bambini.

“Perché assicurandoci che la prossima generazione di bambini prosperi, possiamo aiutare a costruire società più forti, più sane e più ricche a vantaggio di tutti noi”.

Kate ha fatto dello sviluppo della prima infanzia uno dei pilastri principali del suo ruolo pubblico e il suo recente sostegno integra il lavoro che vuole svolgere attraverso la Royal Foundation for Early Children.

Louisiana Berger, presidente di MMHA, che è stata fondata nel 2011, ha affermato di essere “onorata” che Kate li abbia ospitati.

Ha aggiunto: “Con il lungo impegno della duchessa nei suoi primi anni e il grande interesse per la salute mentale, tutte le madri, i bambini e le famiglie colpite da problemi di salute mentale perinatale si sposano magnificamente con l’obiettivo di garantire l’accesso a cure e sostegno adeguati.

“Non vediamo l’ora di lavorare con la Duchessa per rendere questo obiettivo una realtà per tutti”.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.