Inizia l’operazione di trasferimento di petrolio dell’Iran da Ice Energy a Lana News on Economy

Domani inizia al porto porto del Pireo le operazioni trasferiscono 56.000 tonnellate di petrolio iraniano di interessi greci petrolieraEnergia del ghiaccio» a bordo di una petroliera battente bandiera iraniana”lana”.

Oggi inizieranno i preparativi con l’avvicinamento della nave affinché tutto sia pronto per l’operazione che partirà domani. Secondo le informazioni, l’intera operazione avrà luogo circa una settimana a seconda delle condizioni meteorologiche. I preparativi avrebbero dovuto iniziare ieri, ma sono stati rimandati a causa del maltempo.

Allora la strada gli è aperta il rilascio da parte del governo iraniano di due navi battenti bandiera greca, la “Delta Poseidon” dalla Diamantis Diamantis interest Tanker delta e la “Pradent Warrior” dalla Polembros Shipping Limited da Spyros Polemis preso in ostaggio per rappresaglia per il sequestro di petrolio iraniano da parte delle autorità greche.

Con l’aiuto di due rimorchiatori, Lana si avvicinerà all’Ice Energy e questi verranno posizionati tra i parafanghi di protezione. La Guardia Costiera ordinerà alle altre navi in ​​porto di rimanere entro un miglio nautico dalle due petroliere.

Circa 56.000 tonnellate di petrolio saranno estratte da Ice Energy e trasferite a Lana, che dovrebbe partire presto.

Lana, allora chiamata “Spring”, era sotto bandiera russa quando si è avvicinata a Karysto lo scorso aprile, a causa di un guasto meccanico, con l’aiuto di un rimorchiatore che trasportava 104.134 tonnellate di petrolio. È stato arrestato dalle autorità greche a seguito di una richiesta di assistenza legale presentata dalle autorità statunitensi nel contesto delle sanzioni contro l’Iran.

Il Chalkida Appeals Council con la risoluzione numero 1/2022 Il Chalkida Appeals Council ha chiesto che alcuni dei suoi 60.000 carichi delle 104.134 tonnellate totali nei suoi serbatoi siano restituiti alle petroliere.

Pratica della compagnia di navigazione dei tempi ha presentato ricorso in Cassazione ma non è stato accolto. A fine giornata, il carico sarà “restituito” a Lana.

“Non appena l’ultima goccia di petrolio cadrà sul serbatoio di Lana, il governo greco comincerà contatti con l’Iran per consentire la partenza di due petroliere greche detenute nel porto iraniano di Bandar Abbas”, un alto funzionario del Ministero della navigazione e delle politiche insulari ha detto a newmoney.gr.

L’equipaggio delle due navi è I 49 marinai includevano 10 greci, un cipriota e 38 filippini.

Leggi di più:

Quale compagnia costruisce la nuova nave passeggeri “verde” – il traghetto in Europa

Blocco dell’ufficio delle imposte “Digitale” nei trasferimenti di veicoli.

Al. Danielidis (Birrificio Ateniese): Passi successivi dopo l’affare “d’oro” con Bacardi

Xaviera Violante

"Premiato studioso di bacon. Organizzatore. Devoto fanatico dei social media. Appassionato di caffè hardcore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.