In Israele, una nuova commissione d’inchiesta minaccia Benjamin Netanyahu

Il governo israeliano ha votato domenica 23 gennaio la creazione di una commissione d’inchiesta che dovrebbe esaminare i sospetti di corruzione nelle trattative contrattuali per l’acquisto di sottomarini e lanciamissili, approvate durante l’era Binyamin Netanyahu con la società tedesca ThyssenKrupp.

Questi sospetti avevano ostacolato la scadenza del mandato dell’ex primo ministro, prima che il procuratore generale decidesse definitivamente nel 2020. Avicha Mandelblit ha escluso di indagare su questo caso, oltre ad altri tre casi relativi ad accuse di corruzione, frode e cattiva condotta. fiducia, per la quale Netanyahu è perseguito dal 2021.

Ma il suo ex capo di stato maggiore David Sharan è stato incriminato per la vicenda dei sottomarini, così come Avriel Bar-Yosef, un ex generale che Netanyahu una volta ha cercato di nominare capo del Consiglio di sicurezza nazionale. .

ottenere la verità

Tale contratto, negoziato tra il 2009 e il 2016, prevede l’acquisto di tre sottomarini e quattro navi da guerra. Queste navi furono consegnate, ma l’accordo sui sottomarini fallì. Per più di un anno, fino alla caduta di Netanyahu nel giugno 2021, migliaia di persone hanno manifestato ogni settimana sotto le finestre del suo ufficio a Gerusalemme, piangendo “Ministro del crimine”. Hanno espresso questa accusa brandendo un sottomarino di cartone.

L’ex capo di stato maggiore e ministro della Difesa Benny Gantz ha difeso l’apertura di questa indagine, avendo avviato le procedure interne al ministero nel 2020. Secondo il ministro degli Esteri, il centrista Yaïr Lapid, la commissione dovrebbe “Cambia ogni pietra per raggiungere la verità”, in quello che descrive come“il caso di corruzione della sicurezza più grave nella storia di Israele”. Gli investigatori saranno nominati dal Presidente della Corte Suprema. Non lavoreranno per i sotto processo e opereranno in parte sotto un sigillo di segretezza. Potrebbero non pubblicare le loro conclusioni, il che mette in prospettiva l’ambito di questo approccio.

Leggi anche: Influenza, denaro … Questi casi che hanno portato all’incriminazione di Benjamin Netanyahu

Anche all’interno della coalizione di governo, l’indagine non è stata unanime. Il premier Naftali Bennett ha rinviato la votazione per non ostacolare il completamento di un nuovo contratto per l’acquisto di sottomarini tedeschi, firmato la scorsa settimana. Infine, domenica, l’on. Bennett si è astenuto dalla votazione. Potrebbe temere che la sua famiglia politica, l’estrema destra, lo accuserà di interferire con il suo predecessore.

Hai ancora il 46,79% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato ai clienti.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.