Il Ministro dell’Interno consegna il premio a Cordova in occasione del festival La Merced

Il ministro dell’Interno Fernando Grande-Marlaska questo venerdì ha fornito decorazioni per il santo patrono del penitenziario, la festa de La Merced, durante un’azione commemorativa presso il centro carcerario di Alcolea, nella capitale Cordoba.

Secondo il governo, Grande-Marlaska sarà accompagnata dal Segretario di Stato per la Sicurezza, Rafael Pérez, e dal Segretario Generale del Penitenziario, ngel Luis Ortiz.

Parteciperà anche la sottodelegazione del governo a Cordova, Rafaela Valenzuela; Direttore generale dell’applicazione della criminalità e del reinserimento sociale degli istituti penitenziari, Miguel ngel Vicente; il delegato territoriale per la Magistratura, l’Amministrazione Locale e le Funzioni Pubbliche del Consiglio provinciale, Raquel López, e il delegato territoriale per la Salute e il Consumo, María Jesús Botella, tra gli altri rappresentanti istituzionali.

Intanto dal sindacato CCOO hanno dichiarato che non parteciperanno a nessuno dei cosiddetti eventi, “perché il Ministero non ha adempiuto a tutti gli impegni per migliorare la situazione carceraria, ottenuti con le rappresentanze sindacali, davanti al Congresso dei Deputati o prima cittadinanza nei media”.

Da parte loro, i sindacati di maggioranza del settore, Acaip-UGT e CSIF, hanno informato in un’altra nota che non parteciperanno come “atto di protesta per la mancanza di trattative sui miglioramenti economici e lavorativi”, realizzando una concentrazione di protesta del sindacato Acaip-UGT all’ingresso del carcere.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.