Il capo designer del marchio DS vuole sbarazzarsi del touchscreen

Con poche eccezioni, tutte le auto oggi hanno una cosa in comune: un touchscreen sul cruscotto. Alcuni ne hanno anche due, ma è raro trovare un’auto con uno schermo non touch. Tuttavia, secondo Thierry Métroz, le cose dovrebbero cambiare presto, almeno nelle loro auto.

L’attuale tendenza ad avere più schermi è “un po’ ridicola”, ha affermato il sito web di Autocar, che riporta. “Il nostro obiettivo è rimuovere tutti i display dai nostri interni futuri”, afferma Métroz.

DS presenta un restyling per il modello 7 Crossback. Ha fino a 360 cavalli

Automoto

“Il problema è che quando si spegne lo schermo, il rettangolo nero rimane con le dita. Non troppo sexy, non troppo lussuoso”, ha spiegato. Secondo lui, l’obiettivo del marchio DS non è quello di avere un grande schermo ma una dashboard.

Tuttavia, non vuole rimuovere l’interfaccia utente di infotainment di bordo. Cerca come la nuova tecnologia possa sostituire l’attuale aspetto comune. Voleva trovare qualcosa che fosse meno invadente e con risultati più puliti. “Ovviamente dobbiamo fornire informazioni ai piloti. È una grande sfida”, ha aggiunto.

In una Bentley Continental GT Czech Paradise o in un’auto britannica in tempo reale

Automoto

Tuttavia, in passato, alcune case automobilistiche sono riuscite a gestirlo con relativo successo, in particolare con display a scorrimento. Come quello offerto da Volvo o Audi, ad esempio, e attualmente c’è uno schermo rotante per la Bentley Continental GT, che può sostituire lo schermo con le classiche tre sveglie o pannelli rivestiti in legno.

indagine

Cosa ne pensi dei touch screen nelle auto?

Mi si adattano a tutte le funzioni dell’auto.

Sono buoni camerieri, ma meglio combinati con pulsanti fisici.

In questi giorni non ci sono sprechi, lo accetto.

Preferirei avere solo pulsanti, non ho bisogno di un grande schermo

Hanno votato un totale di 3330 lettori.

Marinella Castiglione

"Tipico risolutore di problemi. Incline ad attacchi di apatia. Amante della musica pluripremiato. Nerd dell'alcol. Appassionato di zombi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.