Frammenti del fregio del Partenone rimpatriati dall’Italia (video) – Creta

Creta







Il Museo Archeologico Antonino Salinas intende prestare per 4 anni più 4 frammenti del Fregio del Partenone al Museo dell’Acropoli – La durata del prestito deriva dalla legislazione italiana – Cosa dice il presidente della comunità greca siciliana “Trinakria” Charalambos Creta Oggi »

Il restauro di frammenti delle decorazioni del Partenone in Grecia e al Museo dell’Acropoli è stato avviato di recente, secondo il Ministero della Cultura.

Si tratta di un frammento di pietra VI della decorazione orientale del Partenone (NI 1546), che si trova al Museo Archeologico Antonino Salinas di Palermo, Italia. Il Museo Archeologico Antonino Salinas intende prestare per 4 più 4 anni il suddetto frammento al Museo dell’Acropoli, poiché la durata del prestito deriva dalla legge italiana.

Secondo il presidente della comunità greca siciliana “Trinakria”, Charalambos Tsolakis, parlando a CRETE TV e allo spettacolo “Crete Today”, “non è la prima volta che il frammento torna in Grecia, poiché nel 2008 siamo riusciti a resuscitare il autorità e il frammento è tornato sullo sfondo dell’apertura del museo dell’Acropoli”.

Tsolakis, tuttavia, ha sottolineato che “lo scambio di cimeli storici è previsto dalla legge italiana a questo proposito, ovviamente la posizione greca è che il frammento appartiene alla Grecia e non all’Italia, quindi prestarmi in qualche modo intacca questa posizione fissa del nostro paese “.

Dunque, “con un prestito è come ricevere la proprietà del frammento dall’Italia, quindi questa notizia ci trova di umore tiepido. L’obiettivo è restituire il coccio alla Grecia”.







(Foto d’archivio IN TEMPO)











Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.