EVENTO D’ONORE E MEMORIA DELLA VITTORIA DEL POPOLO ANTIFASCISTA | Giornale Kozani Notizie e informazioni per tutta la Macedonia occidentale

Il Comitato di Settore del KKE Energy Center e la Ptolemaida Branch della PEEAEA – DSE hanno tenuto una funzione onoraria e commemorativa a Mesovouno, domenica 8 maggio alle 11, presso il monumento a 3 soldati sovietici morti coraggiosamente difendendo il villaggio di nazisti La Germania e i “greci” li collaborarono il 23-24 aprile 1944.

Onoriamo gli oltre 20 milioni di vittime del popolo sovietico, 500.000 in Grecia, centinaia che morirono negli eroici villaggi di Eordea durante l’operazione di liquidazione delle forze occupanti e dei loro collaboratori, PAO, Ordine di Poulos, Forze armate tedesche, dossier.

Onoriamo coloro che hanno combattuto con le pistole in mano all’ELAS e attraverso le organizzazioni politiche di EAM ed EPON contro gli invasori e senza tener conto dei costi e dei sacrifici, sono stati gettati nella lotta.

Onoriamo gli eroici abitanti del villaggio che fin dal primo momento si sono schierati con la resistenza nazionale EAM, hanno rafforzato in ogni modo i combattenti, hanno combattuto e sacrificato per la libertà come facevano i nostri antenati nel 1821, custodendo le proprie Termopili.

Onoriamo l’eroica Armata Rossa, i soldati operai e contadini che hanno inchiodato il nazismo nel profondo del cuore della bestia, la bandiera rossa con la falce e martello.

Il ruolo catalizzatore dell’Unione Sovietica nella vittoria contro il nazismo e il fascismo non può essere cancellato, non importa quante tonnellate di fango vengano gettate nella storia, non importa quanti monumenti e simboli vengano distrutti.

Le vittorie antifasciste del popolo restano vive e vegeta. Il fascismo, il discendente del capitalismo è qui, colpisce ancora. La guerra imperialista sta spiegando le sue ali sul popolo. Massacra le nazioni, ridistribuisce il mondo, ridisegna i confini con il sangue.

Di fronte a questo nuovo male, la risposta è una sola: no alle guerre imperialiste. Il sovrano sono solo coloro che devono condannare la borghesia e il governo del loro paese, che li porta a massacri, sia in Ucraina che in Russia, ovunque.

ü Interrompere immediatamente la partecipazione e il coinvolgimento della Grecia.

ü Chiudere ora le basi militari USA-NATO nel nostro paese.

ü Intensificare la lotta per la liberazione dall’alleanza imperialista della NATO e dell’Unione Europea, con le casalinghe al loro posto.

ü Non scegliamo il campo dei ladri, solidarietà nella lotta del popolo.

MAI GUERRA-MAI PIÙ FASSM

Xaviera Violante

"Premiato studioso di bacon. Organizzatore. Devoto fanatico dei social media. Appassionato di caffè hardcore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.