Eurovision 2022: Prevenuti gli attacchi degli hacker russi, annuncia la polizia italiana

La polizia italiana ha sventato attacchi informatici da parte di hacker filo-russi durante le semifinali del 10 maggio e la finale di sabato. Eurovision Song Contest a Torinoha detto oggi nel suo annuncio.

La polizia italiana dice di averlo impedito attacco informatico nell’infrastruttura di rete da un team di hacker “Rete assassina” e la sussidiaria “Legion” durante il processo di votazione e le apparizioni dei concorrenti.

L’11 maggio “Killnet” ha rivendicato gli attacchi ai siti web di diverse istituzioni italiane, tra cui il Senato – la camera alta del parlamento italiano – e l’Istituto nazionale di sanità (Iss), secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa italiana ANSA.

Dopo l’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio, molti governi occidentali hanno aumentato la loro vigilanza in previsione di possibili attacchi informatici contro i sistemi informativi e le infrastrutture.

L’orchestra ucraina Kalush ha vinto ieri l’Eurovision Song Contest con il brano “Stefania”, riscuotendo un’ondata di sostegno pubblico, mentre la vittoria è stata accolta con favore dal presidente Volodymyr Zelensky.

Fonte: -ΜΠΕ

Girolamo Onio

"Creatore di problemi. Comunicatore. Impossibile digitare con i guantoni da boxe. Tipico sostenitore del caffè."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.