Egan Bernal NOTIZIE: Froome parla della salute della Colombia

Questo lunedì, 31 gennaio, segna una settimana da quando il ciclista colombiano Egan Arley Bernal Ha avuto un grave incidente mentre stava facendo l’allenamento a cronometro presso la pista del dipartimento Kudinamarca. L’incidente ha causato molte ferite mortali, ma dopo almeno quattro operazioni, Bernal ha mostrato un notevole miglioramento

Dopo aver appreso della situazione, il campione del Tour de France 2019 e del Giro d’Italia 2021 ha ricevuto messaggi di sostegno, in particolare dai suoi colleghi del gruppo internazionale.

Leggi anche: La salute di Egan Bernal: buon processo di recupero e nessun segno di infezione

Uno dei messaggi che si è distinto di più è stato quello di un ex collega Chris Froome. Appropriatamente, bagno Ha parlato ancora delle condizioni del colombiano tramite il suo canale YouTube, dove ha assicurato che ciò che conta oggi è la vita e la salute di Egan e non quando tornerà a pedalare.

Non so la vera portata dell’infortunio di Egan Bernal, ma credo che nessuno dovrebbe chiederlo.. Quello che voglio dire è che dobbiamo lasciarlo in pace, ha avuto un brutto incidente e sarà in ospedale con i suoi parenti”, ha detto.

Froome ha sottolineato che i tifosi di Egan non dovrebbero “spingere” e chiedere risposte in merito al possibile ritorno alle competizioni del ciclista colombiano.

“Tutti si chiederanno cosa significhi questo per le loro vite, per il ciclismo in generale. In poche parole, lascialo solo. Voglio solo offrire il mio supporto a Bernal e la sua famiglia. Nessuno deve porsi domande impegnative su quale sia l’infortunio o quando tornerà in moto, se sarà allo stesso livello di prima”.

Potrebbe interessarti: Qualificazioni Concacaf: Canada, USA e Messico si avvicinano al Qatar 2022

Infine, il britannico ha sottolineato che Bernal ha bisogno del sostegno della sua famiglia e dei suoi cari in questo momento, poiché la sua bici può aspettare.

“L’unica cosa di cui ha bisogno in questo momento è la sua famiglia e gli amici più cari per fargli superare prima la fase difficile della sua vita. Poi la moto, può aspettare l’ultima. I miei pensieri ora sono con lui. Non importa con quale squadra corriamo o con cui rimaniamo in contatto… Vedere un pilota giovane come Egan Bernal prendere un colpo del genere è davvero triste per il nostro sport”.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.