Cristiano Ronaldo non è contento del trasferimento dello United. Liverpool e City sono su un piano diverso, pensano i portoghesi

La prima partita di Erik ten Hag con il Manchester United è fallita quando la sua squadra ha battuto il Liverpool 4-0. Questo bellissimo inizio ricorda l’allenamento pre-campionato di Louis van Gaal, che nell’estate del 2014 ha battuto LA Galaxy, AS Roma, Inter, Real Madrid, Liverpool e anche Valencia.

I Red Devils hanno concluso la stagione 2014/15 al 4° posto, a 17 punti dal Chelsea, primo classificato. L’olandese ha guadagnato fiducia anche nella stagione successiva, nonostante sia arrivato quinto, ma è stato felice dei suoi giocatori per aver vinto la FA Cup.

Da allora, è chiaramente impossibile parlare del fatto che andrà meglio. Ecco perché i tifosi ripongono tante speranze nell’Haga, e c’è da aggiungere che dopo la prima partita sotto la sua guida tutti possono essere soddisfatti.

Abbiamo avuto l’opportunità di guardare la sessione di allenamento del Manchester United per un po’ di tempo ormai, e alcune cose si sono riflesse nel gioco stesso, in cui sono entrati Martial e compagni di squadra. Molto bene. C’è però da aggiungere che l’olandese ha scelto una formazione molto forte rispetto ai colleghi.

Inoltre, Jürgen Klopp fa ruotare i suoi giocatori in campo molto più velocemente di Hag, dopotutto ha anche molto di più a sua disposizione. I giocatori del Liverpool erano in tondo dopo circa 30 minuti, mentre gli avversari erano appena dopo l’intervallo.

Tuttavia, i giocatori del Manchester United sono stati premiati con una bella prestazione, avendo preso un vantaggio di 3:0 al 33′ grazie ai gol di Sancho, Fred e Martial. L’ultimo gol della partita è stato segnato al 76′ dal talentuoso uruguaiano Pellistri.

Da segnalare soprattutto la prestazione dell’esterno inglese, autore del primo gol. Sembra davvero buono all’inizio della preparazione. Anche questo è logico, poiché Sancho dovrebbe essere a suo agio con lo stile di Haga e si può presumere che avrà molto spazio sotto un nuovo allenatore.

Il grande cambiamento, ovviamente, è la difesa, molto calda sotto l’allenatore precedente. C’è sicuramente del lavoro in vista, ma il più importante è la volontà di lottare per la formazione titolare, che è stato il problema più grande della scorsa stagione!

La prima partita del Manchester United può essere giudicata molto positivamente e i tifosi non vedono l’ora che arrivi la prossima amichevole, che purtroppo non sarà così entusiasmante.

I prossimi avversari dello United sono il Melbourne Victory, seguito da Crystal Palace, Aston Villa, Atlético Madrid e il 31 luglio completeranno la loro pre-stagione con il Rayo Vallecano all’Old Trafford.

Fonte: Manchester United

Franco Fontana

"Fanatico della musica amatoriale. Ninja dell'alcol. Piantagrane impenitente. Appassionato di cibo. Estremamente introverso. Nerd di viaggio certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.