“Continua a sognare”: l’allenatore cult italiano lascia con orgoglio EM

pallacanestro
:
“Continua a sognare”: l’allenatore cult italiano lascia con orgoglio EM

L’allenatore cult dell’Italia Gianmarco Pozzecco ha elogiato la sua squadra anche dopo essere stata eliminata dal Campionato Europeo di Pallacanestro a Berlino.

“Voglio che i miei giocatori continuino a sognare. Sono molto orgoglioso di lui. Abbiamo mostrato il miglior basket in questo Campionato Europeo”, ha detto Pozzecco dopo 85:93 minuti dopo i tempi supplementari contro la Francia. Solo tre giorni prima, l’Italia aveva battuto il favorita La Serbia intorno alla stella NBA Nikola Jokic negli ottavi.

Pozzecco ha lasciato il campo in lacrime, saltellando felicemente dalla superstar greca Giannis Antetokounmpo nelle catacombe e annunciando dopo la spettacolare vittoria che la sua squadra avrebbe potuto usare la sua carta di credito per la prossima festa. Anche questa volta il 50enne non ha lottato troppo. Puoi vedere le “differenze” tra la tua squadra e tutte le altre squadre. “Poi guardi i nostri giocatori e dici: Oh mio Dio! Solo perché i nostri ragazzi hanno così tanto coraggio”.

Pozzecco si era tolto da tempo la tuta e molto tempo dopo la partita stava ancora parlando con i giornalisti italiani nei corridoi dell’arena. Pozzecco non ha voluto incolpare il suo professionista Simone Fontecchio, che ha sbagliato due tiri liberi decisivi a 16 secondi dalla fine: “Cose del genere possono succedere. Con lui soffro perché non se lo merita”.

© dpa-infocom, dpa:220915-99-768747/2

(Dpa)

Gerardo Lucchesi

"Esploratore hardcore. Fanatico della musica hipster. Studioso del caffè malvagio. Appassionato sostenitore della tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.