Biathlon: a Nawrath manca ancora una possibile medaglia a staffetta

In un’entusiasmante staffetta fino alla fine, la staffetta del Comitato Olimpico Russo (ROC) ha perso l’oro olimpico all’ultimo tiro. La Norvegia ha colto l’occasione e ha vinto in 1:19:50.2 ore. L’argento è andato alla Francia (+27,4 sec) davanti a ROC (+45,3).

Amaro per la stagione tedesca con Erik Lesser, Roman Rees, Benedikt Doll e Philipp Nawrath, i cui podi erano ancora a portata di mano e terminarono quarti (+1:04,3 min) ma non ci riuscirono. “C’erano solo tre medaglie, ora abbiamo medaglie di legno”, ha detto Doll a ZDF.

Il più piccolo inizia forte

Erik Lesser ha avuto un inizio fiducioso nella decisione della staffetta con cinque gol e inizialmente ha corso nel girone di testa. Dopo tre rigori e un problema di ricarica in tribuna, il 33enne deve recuperare il ritardo per mantenere Roman Rees il più vicino possibile al trio di testa di Russia, Bielorussia e Francia. “Nel caldo del momento, non sono riuscito a staccare un colpo”, ha detto Lesser dopo la sua ultima gara olimpica.

Rees cerca di seguirlo

A 42 secondi di ritardo, Rees è andato sulla pista di sci di fondo al nono posto, liberando tutto dai proni e continuando così la sua forte forma recente. È salito al quinto posto e ha guidato un vasto campo di inseguimento.

Il 28enne ha poi sbagliato un solo tentativo da fermo e ha cercato di recuperare il terzo e il quarto posto di bielorussi e italiani, a meno di dieci secondi di vantaggio su di lui.

Le bambole iniziano a cacciare

Già a 1:23,1 minuti dalla staffetta della capolista Russia, lo ha consegnato a Benedikt Doll, che ha iniziato con cinque gol e quindi ha superato l’Italia al quarto posto dietro Bielorussia, Francia e ROC in vetta.

Anche il 31enne della Foresta Nera ha sbagliato un tiro, salendo al terzo posto nonostante le riserve. Il distacco con i francesi che gli correvano davanti si è lentamente sciolto. Doll cerca di colmare il divario con Johannes Things Bö dalla Norvegia. Bö è passato e Doll ha cercato di seguirlo. Nei mercati recenti, Francia (+41,3), Norvegia (+43) e Germania (+43,9) sono state molto indietro rispetto al ROC.

Gioco tattico dopo l’ultimo cambio

Come ultimo corridore, Philipp Nawrath cerca di non farsi coinvolgere in una partita tattica nel trio di inseguimenti. Con una sola riserva vulnerabile, ha corso le fasi finali con il francese Quentin Fillon Maillet e il norvegese Vetle Sjåstad Christiansen.

Dato che il russo Eduard Latypov ha concesso due rigori, tutto era possibile per gli inseguitori. Ma anche Nawrath ha commesso un errore e ha dovuto fare un giro in più. Era a 11,6 secondi dal bronzo. Il pilota 29enne può ancora salire sul podio? Alla fine non è bastato per i primi tre. La Norvegia ha vinto davanti alla Francia. La Russia si è assicurata il terzo posto.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.