Antony Blinken annulla l’incontro con Sergei Lavrov a Ginevra – rts.ch

Joe Biden martedì ha denunciato “l’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina”, annunciando che gli Stati Uniti continueranno a fornire all’Ucraina armi di “difesa”.

“Ho autorizzato la ridistribuzione delle truppe americane già di stanza in Europa per rafforzare i nostri alleati baltici Estonia, Lettonia e Lituania”, ha aggiunto il presidente americano in un discorso alla nazione dalla Casa Bianca.

Ha immediatamente annunciato la “prima fase” delle sanzioni che dovrebbero tagliare la Russia ai finanziamenti occidentali. Hanno preso di mira “l’élite russa” e le istituzioni finanziarie, ha affermato.

Ancora tempo per evitare il peggio

“Abbiamo imposto ampie sanzioni al debito sovrano russo. Ciò significa che abbiamo tagliato fuori il governo russo dai finanziamenti occidentali”, ha affermato il presidente americano in questo discorso.

Joe Biden continua a credere che ci sia ancora tempo per evitare uno “scenario peggiore che causerebbe grandi sofferenze a milioni di persone”.

“Giudicheremo la Russia dalle sue azioni, non dalle sue parole”, ha aggiunto il presidente americano. “E qualunque cosa farà la Russia dopo, siamo pronti a rispondere con unità, chiarezza e convinzione. Spero che i canali diplomatici rimangano aperti”.

>> Argomenti del forum di risposta degli Stati Uniti:

Gli Stati Uniti risponderanno alle provocazioni della Russia? / Forum / 4 min. / ieri alle 18:00.

Dopo il suo discorso, Joe Biden ha ricevuto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, al quale ha riaffermato il sostegno americano a Kiev, ha annunciato la Casa Bianca.

Ha assicurato al capo della diplomazia ucraina che Washington “continuerà a fornire assistenza alla sicurezza e supporto macroeconomico all’Ucraina”.

Rodolfo Cafaro

"Inguaribile piantagrane. Professionista televisivo. Sottilmente affascinante evangelista di Twitter. Imprenditore per tutta la vita."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.